QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Solo un punto sulla mappa dell’Afghanistan, ma questo…

Ahmad Massud.
Foto: Getty Images

I talebani hanno occupato il Paese a tempo di record, ma una provincia afgana sta ancora combattendo: la valle del Panjshir.

Leggi anche. “Vestiti da talebani all’aeroporto”: i belgi attendono con ansia i voli di evacuazione a Kabul

Non è altro che una valle con uno stretto ingresso, ma nella provincia del Panjshir si sta preparando una resistenza armata contro i talebani. Il Panjshir è nelle mani dell’Alleanza del Nord, nemica degli estremisti. La valle è l’unica parte che non è stata occupata dai talebani. Due giorni fa, l’ex vicepresidente dell’Afghanistan, Amrullah Saleh, è ​​arrivato lì accompagnato da alti funzionari del governo dei rifugiati. Si dice anche che le forze speciali e le forze d’élite dell’esercito si siano unite alla coalizione nel Panjshir.

Solo un piccolo punto sulla mappa dell'Afghanistan, ma questa piccola valle resiste ancora ai talebani

Saleh si definisce “l’unico leader legittimo del Paese” e ha chiesto una lotta armata contro i talebani. Conosce l’attuale leader della coalizione mujaheddin, Ahmed Masoud. È il figlio di “Leone del Panjshir” Ahmed Shah Massoud. Ha giocato un ruolo cruciale nella lotta contro i russi e poi si è rivolto ai talebani. Alla fine del secolo scorso diverse province furono invase dagli estremisti. Tuttavia, è stato ucciso pochi giorni prima degli eventi dell’11 settembre.

Armi ricercate

Due giorni fa, Masoud Jr. ha invitato lo scienziato per le armi a ricominciare la lotta contro gli estremisti. Il successo di quella battaglia dipende dal sostegno regionale e internazionale che riceve. La valle ha una popolazione di appena 150.000 abitanti, la maggior parte dei quali sono tagiki. Non è certo se un attacco dei talebani possa essere respinto. È molto difficile entrare nella valle perché c’è solo un ingresso stretto.

READ  La Casa Bianca difende le chiamate pubbliche con la Cina

Leggi anche. Non ha mai funzionato tra ISIS e talebani, ma per quanto riguarda al-Qaeda e altri gruppi terroristici?

Dalla resa dell’esercito, i talebani hanno avuto un’enorme scorta di armi americane, ma la storia è dalla loro parte. L’Armata Rossa non ha potuto conquistare la valle in passato, né i talebani negli anni ’90.