QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

“Sono contento di essermi messo sulla mappa, ma dire che ce l’ho fatta…”: la velista Elaine Verstrellen regala al Belgio l’oro ai Mondiali Under 21 | Più sport

salpareElaine Verstrelen ha firmato per la prima volta domenica: la ventenne ha regalato al Belgio il suo primo titolo mondiale con l’U21 nella classe Ilca 6. Emma Blaschaert ora ha una contendente per i Giochi del 2024? No, dice Verstraelen con fermezza.

Eline Verstraelen non è un nome sconosciuto nella vela. Nel 2018 e nel 2019, la ragazza di Anversa è stata già eletta come la Promessa dell’Anno, dopo la medaglia d’argento ai Campionati Europei della Gioventù. Evi van Acker, direttore tecnico della Flemish Sailing and Windsurfing Federation (WWSV), afferma che il coronavirus ha temporaneamente interrotto i suoi risultati. “Mentre molti atleti dei paesi del Mediterraneo hanno potuto continuare a navigare, il potenziale di Elaine era limitato. Ha saltato alcuni tornei giovanili. Ha avuto un’altra possibilità di iscriversi all’U21 e l’ha fatto. Questo la dice lunga sulla sua forza mentale. Può finiscila quando si tratta di lei.

lettura del vento

Van Acker continua: Verstraelen ha sempre avuto talento, “Legge molto bene il vento, che è un must nella vela. È alta, il che è un vantaggio quando è sospesa, ma ha ancora una strada fisica da percorrere. Essere bravi sulla carta è una cosa, applicarla è un’altra”. Non potrei mai vincere l’oro ai Mondiali con i ragazzi”.

Verstraelen, che studia economia applicata all’Università di Anversa, è stato presto incluso nel progetto Be Gold della BOIC. L’obiettivo più grande è Los Angeles 2028. O Emma Blaschaert darà tutti i fuochi di Parigi 2024? Il Belgio può commissionare un solo marittimo per classe. Verstrelen: “Non credo che discuterei con Emma per Parigi, è troppo presto per me. Ho ancora molto da imparare e ho poco tempo dappertutto per combattere con lei. Quindi non sarò frustrato. Non aiuta nessuno. La guardo solo positivamente. Durante l’allenamento con Emma, ​​ci rendiamo migliori a vicenda. Sono molto realista. Sono contento di essermi messo sulla mappa ora, ma dire che ho fatto esso… no.”

READ  I fan di Beershot rovinano la partita: il leader sindacale ottiene tre punti sul tavolo verde dopo che la partita è stata interrotta in anticipo? † Jupiler Pro League


citazioni

mai dire mai. Chissà, questo titolo ha dato un enorme impulso alla fiducia in se stessa di Eileen. Il futuro mostrerà chi prenderà quel biglietto per le partite.

Evi van Acker, Direttore Tecnico della Federazione Fiamminga di Vela e Windsurf

Un’altra Coppa del Mondo e un altro Campionato Europeo nel 2022

Yvi van Acker dubita anche che Parigi 2024 sia ancora troppo vicina per il giovane atleta. E anche Emma è la vincitrice: ha già vinto due titoli mondiali. Ma non dirlo mai. Chissà, questo titolo ha dato un enorme impulso alla fiducia in se stessa di Eileen. Il futuro mostrerà chi prenderà quel biglietto per i Giochi. In ogni caso, Eline è molto orientata alle prestazioni e ci prova. Adora vincere”.

E il 2022 a Verstrellan non è finito: i Mondiali negli Stati Uniti aspettano ancora ad ottobre, gli Europei a Hyères a novembre. Van Acker: “Questo non è un obiettivo in sé per Ellen, perché il focus era sul Mondiale Under 21. Ma quei tornei le permettono di misurarsi ancora in campo adulto”.

Eileen Versterlen © Instagram