QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Sono richiesti cappelli allegati?  Non tutti ne sono contenti

Sono richiesti cappelli allegati? Non tutti ne sono contenti

Dal 3 luglio 2024 i produttori dovranno mettere i tappi sulle bottiglie per bere e sui cartoni monouso. È stata introdotta questa legislazione europea contro i rifiuti. Tuttavia, non tutti sono contenti di questi cappelli attaccati. Ciò rende difficile per gli anziani e i pazienti reumatoidi aprirli e gli enti di beneficenza perdono denaro.

La legislazione europea

I tappi allegati saranno obbligatori dal 3 luglio 2024 per le bottiglie di bevande di 3 litri o meno e destinate ad uso singolo. In un precedente articolo abbiamo spiegato che questa legislazione europea è stata introdotta con l’obiettivo di ridurre i rifiuti.

I cappelli fissi sono difficili per gli anziani e i pazienti reumatici

Ci sono molte critiche sui tappi bloccati. Soprattutto gli anziani e i malati di reumatismi hanno difficoltà ad aprire bottiglie e confezioni. Se funziona, spesso diventa un disastro. Da un sondaggio d’opinione RomaPaesi Bassi Dei 718 pazienti reumatoidi, l’81% ha avuto difficoltà ad aprire le coperture allegate.

RomaPaesi Bassi Secondo lui l’industria del confezionamento dovrebbe tenere conto dei pazienti reumatologici: “Aprire una confezione con tappo a vite non è facile per tutti, soprattutto i pazienti con artrite reumatoide provano disagio con questa procedura. Più di due milioni di olandesi soffrono di reumatismi Non hanno abbastanza forza nelle dita o non riescono a muovere correttamente le mani.

Consigli per aprire i cappelli

RomaPaesi Bassi Fornisce suggerimenti su come aprire i coperchi bloccati.

  • Posizionare un panno umido tra la copertura e la mano per una presa migliore.
  • Posizionare un palo flessibile attorno alla copertura. La gomma è più solida della copertura, offrendoti una presa maggiore.
  • Utilizzare un apriscatole speciale per i tappi a vite.
  • Usa uno schiaccianoci o una pinzetta con un panno umido per una presa extra.
READ  Fai un regalo a un imprenditore alimentare belga: 3 regali originali sotto l'albero di Natale | Dicembre è una vacanza

Gli enti di beneficenza mancano di donazioni

Oltre a contestare la difficoltà di aprire i coperchi, anche alcuni enti di beneficenza non sono soddisfatti dei coperchi attaccati. Di conseguenza, perdono le donazioni. Puoi donare cappelli sfusi, tra le altre cose Kika, Guida per cani KNGF, Vita da bambino E il Fondo per il diabete. I coperchi restituiti vengono venduti ad aziende che riciclano i coperchi di plastica. I proventi di questo vanno in beneficenza. È d’accordo anche Dekej Vroij, che da cinque anni raccoglie tappi di bottiglia per addestrare i cani da assistenza Omrup Gheldria Sottolinea che le donazioni sono diminuite notevolmente da quando i tappi sono stati attaccati alla bottiglia. “La cosa va avanti dall’anno scorso. Poi ho perso dai 2.000 ai 3.000 chilogrammi, il che equivale a circa 750 euro in meno di entrate per l’organizzazione di beneficenza.

Petra Wieringa, che raccoglie anche cappelli per addestrare cani guida, ci racconta che anche lei soffre di cappelli bloccati nel Brabante. “È molto fastidioso per noi, come attivisti, avere i limiti fissati sul pacchetto. Sicuramente sono stati restituiti meno limiti, ma è difficile indicarlo in cifre. Ciò non sarà chiaro fino all’inizio del prossimo anno”.

Vorresti comunque donare cappelli per una buona causa? Quindi puoi togliere o tagliare i tappi dalla bottiglia.

(Fonte: Omroep Gelderland, ReumaNederland, KNGF. Immagine: Shutterstock)