QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Sospetto nella sparatoria del ‘4 luglio’ accusato di sette omicidi

Sette omicidi sono stati accusati dell’uomo sospettato di aver sparato a dozzine di persone lunedì durante una parata militare in un sobborgo di Chicago. Lo ha annunciato martedì la polizia locale.

Sono venuto alle riprese di Highland Park Sette morti 31 persone sono rimaste ferite, alcune in modo grave.

Quando l’indagine sulla sparatoria sarà completata, è probabile che verranno mosse ulteriori accuse contro il sospetto, Robert Cremo III. Se condannato, Crimo rischia l’ergastolo, senza possibilità di libertà condizionale.

I motivi dietro la sparatoria non sono stati ancora rivelati. Cremo è sospettato di aver sparato almeno 70 proiettili dal tetto di un negozio contro una folla che assisteva a una parata in onore della Giornata nazionale del 4 luglio. Presumibilmente aveva pianificato l’attacco con settimane di anticipo.

Ci sono volute ore lunedì prima che Cremo venisse arrestato. Durante il suo viaggio l’ha fatto sull’abbigliamento femminilein modo che sia meno chiaro. Alla fine è stato catturato in autostrada dopo un breve inseguimento.


“Bobby” e Cremo era vestito con abiti femminili come camouflage.

Foto: ca

Nessuna fedina penale

Karimo, 21 anni, non ha precedenti penali, ma ha già chiamato la polizia due volte. Nell’aprile 2019, gli agenti hanno visitato la sua casa suicidandosi. Nel settembre dello stesso anno, un parente allertò la polizia dopo che Cremo avrebbe gridato che avrebbe “ucciso tutti”.

Nell’ultimo incidente sono stati trovati in casa sua 16 coltelli, un pugnale e una spada. Nonostante ciò, Crimo è stata in grado di acquistare legalmente cinque armi da fuoco nell’ultimo anno.

Cremo comparirà davanti a un giudice mercoledì.

READ  La delegazione dell'UE lascia la riunione dell'AIEA a causa di "commenti inaccettabili" dalla Russia