QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Sostegno alla ricerca su un trattamento migliore per i danni del COVID-19


Riguarda la ricerca sui danni cardiaci dopo l’infezione da corona e la ricerca sulla perdita dell’olfatto e del gusto a causa del COVID-19.

UMC Utrecht sta ricevendo finanziamenti da ZonMw per tre studi volti a far progredire le conoscenze per migliorare il trattamento dei pazienti COVID-19. Si riferisce a uno studio sul danno cardiaco dopo l’infezione da corona, alla ricerca sulla perdita dell’olfatto e del gusto a seguito di COVID-19 e alla ricerca sull’effetto del sistema nervoso sull’affaticamento persistente e sui disturbi cognitivi dopo l’infezione da COVID-19.

Ricerca sugli effetti del sistema nervoso
L’affaticamento a lungo termine e i disturbi cognitivi sono problemi comuni dopo un’infezione da COVID-19. Queste lamentele hanno un impatto significativo sulla vita quotidiana. Finora, non si sa molto su come trattare questo. Amsterdam UMC e UMC Utrecht, insieme al gruppo di lavoro dei pazienti “Long COVID Netherlands” e con il supporto di ZonMw, stanno studiando l’effetto del sistema nervoso sull’affaticamento persistente e sui disturbi cognitivi dopo l’infezione da COVID-19.

Leggi di più sulla ricerca

Ricerca sui danni cardiaci
Quanto è comune il danno cardiaco dopo l’infezione da corona e quali sono le conseguenze? E cosa possiamo fare per prevenire danni al cuore? Queste domande sono al centro del National Defense Study, condotto da UMC Utrecht e dalla Dutch CardioVascular Alliance (DCVA) in collaborazione con partner locali e internazionali. La ricerca combina diversi studi su adulti, atleti e bambini. Le indagini dureranno due anni.

Leggi di più sulla ricerca

Ricerca sulla perdita dell’olfatto e del gusto

La ricerca sulla perdita dell’olfatto e del gusto dopo il COVID-19 esamina il percorso della perdita dell’olfatto e del gusto (anosmia) e le anomalie dell’olfatto (parosmia). Poco si sa in tutto il mondo su questi ultimi sintomi in particolare. I ricercatori stanno anche testando se il prednisolone è un farmaco efficace per la perdita permanente dell’olfatto nella fase iniziale dell’infezione da COVID-19. La ricerca è condotta da un team di scienziati ed esperti della Wageningen University & Research, UMC Utrecht, Amsterdam UMC, Smell and Taste Center presso l’ospedale Gelderse Vallei e l’Associazione dei pazienti Reuksmaakschijn.nl.

Leggi di più sulla ricerca

soleMw
Gli ultimi due studi si stanno svolgendo nel contesto dell’agenda della conoscenza COVID della Federazione dei professionisti medici. Ulteriori informazioni sugli studi finanziati da ZonMw sono disponibili anche su ZonMw. sito web.


Informazioni aggiuntive…

Consultare la fonte e/o il provider per ulteriori informazioni su questa lettera. Le notizie possono cambiare, includere errori o imprecisioni. Leggi anche disclaimer occupazione Rapporto Per favore messaggi, commenti e/o foto in conflitto con Termini.

Fare clic sui tag di seguito per i post correlati, se presenti…

Nome dell’autore e/o editore di: UMC Utrecht
Fotografo o agenzia fotografica: INGImages
La fonte di questo articolo: UMC Utrecht
Qual è l’URL di questa risorsa?: https://www.umcutrecht.nl/nieuws/onderzoeken-betere-behandeling-covid-19-schade
Titolo originale: Scopri il miglior trattamento per i danni del COVID-19
il pubblico di destinazione: Operatori sanitari e studenti
Data: 2021-09-10

READ  Persone che non sono morte per aver ricevuto il vaccino COVID - Suriname Herald