QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Stai ricevendo una stazione di ricarica a casa dal tuo datore di lavoro?  Questo è quello che devi sapere |  La mia guida

Stai ricevendo una stazione di ricarica a casa dal tuo datore di lavoro? Questo è quello che devi sapere | La mia guida

JubatChe sollievo, se puoi ricaricare la tua auto aziendale elettrica a casa. Basta collegarlo la sera e andare al lavoro la mattina con una batteria carica. Senza doversi preoccupare se la stazione di ricarica sarà gratuita. Insomma: la stazione di ricarica a casa è utile. Sorgono così tante domande se sei impiegato in questa (futura) posizione. Jobat.be Lei ti risponde.


Di Tom DeJonge, in collaborazione con Gobat


Ultimo aggiornamento:
11:28


fonte:
Jobat.be

Il tuo datore di lavoro può offrirti una stazione di ricarica a casa?

Di sicuro può. Questa stazione di ricarica viene spesso affittata dall’imprenditore, indipendentemente dal fatto che sia abbinata o meno al veicolo elettrico dell’azienda. Il contratto di locazione è scaduto? Successivamente, la stazione di ricarica può rimanere con te, se il tuo datore di lavoro è d’accordo.

Leggi ancheVeicoli commerciali elettrici solo presto? Il vantaggio fiscale di questo scomparirà? Rispondi a otto domande.

Cosa accadrà ai costi?

Se il tuo datore di lavoro installa la stazione di ricarica a casa tua, non pagherai nulla come dipendente. Ma per quanto riguarda i costi del contenzioso? Puoi farla pagare direttamente dal tuo datore di lavoro, come una carta carburante?

Sfortunatamente, questo non è possibile. La stazione di ricarica di casa è collegata alla rete elettrica. Se addebiti la tua auto con esso, prima paghi tu stesso l’ammortamento. Il tuo datore di lavoro può quindi pagarti di nuovo, dopo che hai pagato la bolletta energetica, ma non è obbligato a farlo. Non ci sono nemmeno molte opzioni.

READ  I giovani medici si stanno sempre più allontanando dai nuovi pazienti

O il fornitore della stazione di ricarica registra la quantità di energia che utilizzi e ti rimborsa tale importo. Il fornitore invia quindi una fattura per lo stesso importo al tuo datore di lavoro. Per questo, la tua stazione di ricarica deve essere dotata di un contatore separato.

Oppure, come dipendente, invii una fattura di spesa da spedire a casa al tuo datore di lavoro. Sembra semplice, ma spesso non è possibile al momento. Se non altro perché le stazioni di ricarica di solito non tengono traccia di quanto costa il tuo consumo di energia.

Tuttavia, è possibile inviare una nota spese forfettaria al proprio datore di lavoro per la spedizione a domicilio. In questo caso verrà rimborsato sempre lo stesso importo. A volte forse meno di quanto hai effettivamente pagato per l’energia, ma gli importi fissi si basano sui dati del regolatore di potenza Creg. Quindi la differenza dovrebbe essere piccola.

Per saperne di più: Il tuo capo può limitare l’uso della tua auto aziendale?

In che modo questa stazione di ricarica influisce sulle tue tasse?

Se utilizzi la tua auto aziendale privatamente, sarai tassato sulle cosiddette prestazioni in natura. Le escursioni puramente professionali sono deducibili dalle tasse, le spese di trasloco sono deducibili dalle tasse in misura limitata e le escursioni private non sono deducibili dalle tasse.

Per ora, il governo considera il rimborso per la spedizione a domicilio come un accantonamento, piuttosto che un vantaggio in natura. Ma lo fa solo a determinate condizioni. Ad esempio, il rimborso deve coprire i costi effettivi. Questo non è spesso il caso oggi.

READ  Ex CEO di Ripple: questo è il momento in cui possiamo aspettarci un massiccio aumento di XRP

Conclusione: abbiamo bisogno di regole fiscali chiare. Sono in lavorazione, ma non ancora pronti.

Puoi usare la tua auto aziendale se sei malato o ottenere credito per il tempo?

Car sharing: tutti i vantaggi economici e pratici citati

Questi sono stati i 10 veicoli commerciali più popolari nel 2022

Questo articolo ti è stato offerto dal nostro partner Jobat.be.
Jobat.be è un sito specializzato incentrato su lavoro, offerte di lavoro e carriera.