QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Statua storica rubata all'olandese tornato in Italia: “Giusto in tempo per le celebrazioni natalizie” |  All'estero

Statua storica rubata all'olandese tornato in Italia: “Giusto in tempo per le celebrazioni natalizie” | All'estero

Questa statua ha circa 700 anni. È stato rubato una sera di agosto da una chiesa a Pastena, in Italia, sulla costa tra Napoli e Salerno. I media locali hanno riferito che i ladri hanno separato la statua dal piedistallo e l'hanno spogliata dei suoi vestiti. Poi l'immagine è scomparsa.

Fino a quando il prete della chiesa non ha visto improvvisamente le foto della statua sui social media, spiega un portavoce di Eurojust. “È successo qualche anno dopo.” Le foto hanno chiarito che la statua rubata si trova nei Paesi Bassi. “Un mercante d'arte olandese ha acquistato la statua in buona fede in Italia.” Secondo i media locali è successo presso un antiquario di Firenze. Un acquirente olandese voleva rivendere la statua e ha pubblicato le foto su Internet.

La stessa cosa è accaduta nei Paesi Bassi dopo la notifica alle autorità italiane. L’indagine alla fine ha portato alla restituzione della storica statua della Beata Vergine Maria alla chiesa del Bastione questa settimana. «Appena in tempo per le celebrazioni di Natale. È molto”, ha detto un portavoce di Eurojust. Dice che l'olandese non era considerato sospetto dagli italiani. Il venditore d'arte viene informato delle modalità per presentare una richiesta di risarcimento danni.

Secondo i media locali, l'importanza della statua per gli italiani risulta evidente dalla campagna di raccolta fondi lanciata da “credenti e devoti” quando scomparve. Il denaro raccolto è stato utilizzato per la produzione di una nuova statua dell'artista Federico Icarino. Con grande clamore, la copia della statua fu restituita alla chiesa.