QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Stromae in Palace 12: Una magistrale rimonta

Con il suo primo spettacolo in sei anni, Stromae non ha messo un punto esclamativo, ma una lettera maiuscola: questo potrebbe essere l’inizio di qualcosa di bello.

Come ci sono mancati, farfalle da far venire lo stomaco quando le luci della sala si sono spente e le prime note di un concerto clamoroso. Martedì sera al Palais 12 di Bruxelles hanno svolazzato ancora più forte, perché Stromae tornerà nei teatri belgi dopo sei anni di assenza, e perché sarà il primo vero spettacolo in scena dopo la millesima chiusura. Quando un residente di Bruxelles, all’anagrafe Paul van Haver, è entrato sulla scena dell’incidente, la pelle d’oca ha scioccato le 9.000 di mezzogiorno.

Stromae ha annunciato i suoi tre spettacoli questa settimana – seguiti da Parigi e Amsterdam – come “Premiere”. La vera premiere è per l’American Coachella Festival di aprile, che dà il via a un tour nelle sale e nei festival dell’Europa e del Nord America. Il martedì la qualità d’avanguardia era particolarmente evidente dalla breve durata del concerto: il maestro pretendeva solo sessanta minuti del nostro tempo. “Sono un po’ nervoso”, ha spiegato. “Ma sono molto felice di essere qui”.

Questa felicità è apparsa immediatamente dall’apertura della pista “Invaincu”, dove si è liberato della malattia che lo ha tenuto in disparte per così tanto tempo. †Putain de malaise / toujours je suis invaincuDisse a testa alta. La malattia è stata una combinazione di attacchi di depressione, esaurimento e ansia, causati dagli effetti collaterali del farmaco per la malaria Lariam e da un estenuante tour mondiale. Ma negli ultimi anni Stroma ha combattuto in modo creativo. Prima con il marchio di moda Mosaert, poi con i video di Billie Eilish (‘ostaggio“) e Dua Lipa (“)IDGAF‘) e anche una mano alla nuova stazione della metropolitana di Parigi Saint-Denis Pleyel. A poco a poco, la musica iniziò di nuovo a filtrare da Van Havre, con apparizioni come ospite nei Coldplay e nella star francese Orlsan. Tre anni fa, il residente a Bruxelles ha deciso di concentrarsi su un nuovo album, e il risultato: l’uscita del suo terzo album la prossima settimana pluralità travaso.

READ  C'è un modo per tornare indietro dopo la caduta del pubblico? Il futuro sconosciuto di Adrian van den Hoof

braccia robotiche

Più “Invaincu” e “Singoli avanzati”la salute‘ E il ‘l’enfer“Paleis 12” viene presentato con altre quattro canzoni di questo nuovo album. Il doppio piatto “Mauvaiseranée / Bonne Journalee” ha evidenziato ancora una volta le influenze di Brill nello stile di canto di Stromae, anche se non vediamo Brill ballare elegantemente su e intorno a un divano in movimento. cappella ‘Mon amour’ ha mostrato che le melodie di Van Haver sopravvivono anche senza che la magia del campione digitale lo tirasse fuori dal suo laptop. Fils de Joie ha effettivamente collegato il clavicembalo al baile funk, il cui risultato suonava come una canzone sinistra da Oscar in un film Disney. Devi ascoltarlo per crederci.

E dovresti guardarlo anche tu, perché la premiere annullata di Stromae martedì è stata visivamente promettente. L’animazione 3D proiettata del cantante ha costituito un filo conduttore per tutto il set, e durante “Santé” l’intero pubblico ha preso parte a una danza molto semplice, ma molto accattivante: fallo in meno di tre minuti. Nel frattempo, dieci imponenti bracci robotici avvolgono gli schermi a LED come se fossero pasta per pizza. Ho fatto il basso forte su “L’enfer”, che dovrebbe suonare la furiosa depressione nella testa del cantante, che diventa più forte, e ti fa sbavare su come suonerà questo spettacolo una volta raggiunta la velocità di crociera.

umanità

Sei anni dopo la sua temporanea uscita dalla musica, la cosa più impressionante è che la leggenda che circonda Stromae sembra essersi solo sviluppata. Quando ha raggiunto il picco nel 2015 come artista di lingua francese al Madison Square Garden di New York, poteva ancora sentirsi un outsider in un album di eccezionale successo. Ma dopo, il numero dei suoi ascoltatori mensili su Spotify non è mai sceso sotto i dieci milioni. Nelle sue stazioni di servizio francesi Racine Kari L’estate scorsa è ancora fino a poco tempo, prima che si parlasse di resurrezione. E Stromae può fare il suo ritorno Stasera spettacolo Anche di Jimmy Fallon che parla a volume.

READ  Angelina Jolie e The Weeknd avvistati insieme in un ristorante di Los Angeles | Famoso

In Paleis 12, vecchie canzoni del gruppo spiegavano le origini usate dalla gente di Bruxelles. Una canzone come “Papaoutai” trasuda vitalità e creatività, senza perdere un briciolo di umanità. Il singolo di Stromae “Colossal” ha apportato più sfumature al suono rispetto alla versione dell’album: è il tipo di artista che non solo vuole cantare, ma vuole anche trasmettere il suo messaggio. “Tous les mimes” si riferiva alla sua abilità nel toccare la sensazione che collega le persone. E nell’indistruttibile “Alors on danse”, non ha esitato a strizzare l’occhio a se stesso: ha permesso al pubblico di tenere il passo con la versione al rallentatore che è diventata virale su Tiktok quest’estate.

L’industria musicale è stata radicalmente ridisegnata da quando Stroma ha chiuso la porta alle sue spalle. Lo streaming ha schiacciato i download, Tiktok definisce ciò che è alla moda e non vediamo concerti nell’arena da due anni. Ma lo stesso maestro non è cambiato di poco. E paga. Bentornato.

Stromae (****) è stato visto il 22/2 al Paleis 12, Bruxelles. Il 19/6 alla Werchter Boutique, il 10/7 a Les Ardentes.