QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Studio su larga scala nel trattamento personalizzato del cancro del colon-retto metastatico

Editoriale di fatti medici / Janine Padding 29 marzo 2022 – 08:39

Il cancro del colon è la terza diagnosi di cancro più comune, con un tasso di sopravvivenza di circa il 65%. Tuttavia, il trattamento spesso non ha successo e può avere gravi effetti collaterali. Un consorzio di organizzazioni, guidato da Maastricht UMC+, riceverà una sovvenzione di 1,8 milioni di euro da NWO per la ricerca di cure personalizzate per questo tipo di cancro, con l’obiettivo di aumentare le possibilità di sopravvivenza e la qualità della vita.

Molte organizzazioni, comprese le organizzazioni dei pazienti, i college e gli ospedali universitari, hanno unito le forze per colpire il cancro del colon-retto metastatico. Questo si basa sul trattamento attuale, la chemioterapia a base di irinotecan.

Principali svantaggi

L’attuale metodo di cura ha dei vantaggi, ma ha anche degli svantaggi: è impossibile prevedere in anticipo chi beneficerà della chemioterapia e chi no. Inoltre, un certo numero di pazienti soffre di gravi effetti collaterali come febbre e grave diarrea, che richiedono un ricovero regolare. Ciascuna di queste carenze ha un impatto negativo significativo sulla qualità della vita dei pazienti trattati.

Meno cure, più risultati

La professoressa di oncologia chirurgica e leader della ricerca Margolin Smidt (Maastricht UMC+) si impegna per un trattamento più mirato: ‘La mia missione è: trattare di meno con più risultati. Pertanto, è necessario cercare modi per prevedere se una persona trarrà beneficio da questo tipo di chemioterapia. Inoltre, è molto importante determinare le indicazioni con cui possiamo migliorare il trattamento, ad esempio in termini di dosaggio. Infine, vogliamo essere in grado di fare una stima del rischio di sviluppare una grave diarrea e persino prevederlo in anticipo.

READ  Dal 1° ottobre tutti possono farsi vaccinare contro l'influenza in farmacia.

Tre componenti di un trattamento ottimale

In questo studio, sotto il nome OPTIMA, i ricercatori lavoreranno su tre componenti. In primo luogo, l’analisi dei batteri delle feci per determinare se le persone sono a rischio di sviluppare diarrea come effetto collaterale. In secondo luogo, la ricerca genetica sulle cellule tumorali, che i medici possono utilizzare per determinare se un tumore è sensibile all’irinotecan. In terzo luogo, i test genetici basati sul campione di sangue di un paziente possono determinare la dose ottimale di chemioterapia per il trattamento.

Alleanza

Il Consorzio è composto dalle seguenti organizzazioni:
– Maastricht UMC+ (formato);
Università e ricerca di Wageningen.
Università di Scienze Applicate Fontes:
– Amsterdam UMC;
– MC Erasmus;
Ospedale di Caterina
– Università della Carolina del Nord (USA);
Università di scienze applicate di Zuweid.
Fondazione per la ricerca di Wageningen;
– Ospedale Van Will Bethesda;
– Centro medico VieCuri Limburgo settentrionale;
– Ospedale della Valle dei Fiorini;
– Ricerca Danone Nutricia;
– Centro di Sperimentazione Clinica di Maastricht BV;
– Gruppo olandese per il cancro del colon e del retto (DCCG);
– MUMC + pannello oncologico;
– Prospettiva Coorte Nazionale della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia (PLCRC);
– Stichting Kanker.nl;
– una compagnia assicurativa sanitaria cecoslovacca;
Gruppo di lavoro nazionale dei dietisti in oncologia (LWDO).

Editoriale di fatti medici / Janine Padding

Ci siamo specializzati nelle notizie interattive per gli operatori sanitari, in modo che gli operatori sanitari siano informati ogni giorno delle notizie che potrebbero essere rilevanti per loro. Inserimento di notizie e notizie per operatori sanitari e prescrizioni. I social media, la salute delle donne, la difesa del paziente, l’empowerment del paziente, la medicina e l’assistenza personalizzate 2.0 e la sfera sociale sono alcune delle cose più importanti a cui dovresti prestare maggiore attenzione.

Ho studiato terapia fisica e gestione aziendale sanitaria. Sono anche un cliente indipendente registrato e un broker di sponsorizzazione non ufficiale. Ho una vasta esperienza in varie posizioni nel settore sanitario, sociale, medico e farmaceutico sia a livello nazionale che internazionale. Hanno una vasta conoscenza medica della maggior parte delle specialità sanitarie. Le leggi sanitarie in base alle quali l’assistenza sanitaria è organizzata e finanziata. Ogni anno partecipo alla maggior parte delle principali conferenze mediche in Europa e in America per mantenere le mie conoscenze aggiornate e tenermi al passo con gli ultimi sviluppi e innovazioni. Attualmente sto facendo il mio master in psicologia applicata.

I miei messaggi in questo blog non riflettono la strategia, la politica o la direzione del mio datore di lavoro, né sono per affari o per un cliente o imprenditore.