QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Sviluppare per la prima volta un vaccino contro la malaria altamente efficace …

Il vaccino contro la malaria sviluppato dall’Università di Oxford ha raggiunto un’efficacia del 77% in uno studio clinico. Anche se è ancora un piccolo studio, con 450 bambini dai 5 ai 17 mesi in Burkina Faso.

L’università ha detto che un vaccino candidato, chiamato R21 / Matrix-M, ha avuto efficacia in una seconda fase di uno studio clinico. Esperti indipendenti devono ancora verificare l’analisi. Ora uno studio più ampio (Fase 3) da seguire in molti paesi africani.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) afferma un’efficacia di almeno il 75%.

La malattia è una delle principali cause di mortalità infantile in Africa. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, la malattia uccide ogni anno 400.000 persone, di cui 270.000 bambini. Solo nel 2019 sono stati registrati 229 milioni di casi.

Il professor Adrian Hill dell’Università di Oxford spera in un ricovero d’urgenza. Quanto al Guardian, il professore afferma di sperare di poter ridurre i 400.000 morti a decine di migliaia nei prossimi cinque anni.

Secondo i ricercatori, i risultati dei test rappresentano un grande progresso perché è la prima volta che un vaccino contro la malaria sicuro ha soddisfatto i criteri di efficacia dell’Organizzazione mondiale della sanità, ha riferito il quotidiano olandese AD online. L’Organizzazione Mondiale della Sanità afferma che il vaccino ha “successo”, con un’efficacia del 75 per cento. Il vaccino più efficace – finora – era efficace solo al 55% nei bambini africani.

READ  Un vaccino contro la malaria potenzialmente rivoluzionario che supera con successo il primo ciclo di test: Suriname Herald