QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Tachina Peeters di Beerzel difende questa settimana in Italia il suo titolo europeo: “Primo, inizio con le mie capacità” (Putte)

Durante la cerimonia dopo che Tachina Peters ha vinto la medaglia d’oro ai Campionati Europei lo scorso anno. © BELGAIMAGE

Tachina Peeters, 25 anni, di Beerzel (Putte), difenderà il suo titolo europeo di manubri a Rimini in Italia da oggi fino al 5 giugno. Peters dice che aveva un buon prodotto.

Kirt teme

Sei pronto per questa sfida?

Dachina Peters: “È sicuramente una sfida, perché sto difendendo il mio titolo europeo, che ho vinto a Sochi, in Russia, l’anno scorso. Ma sono pronto per questa grande partita. Ora sono abituato a partecipare a campionati europei e mondiali. Ho vinto individuale oro agli ultimi Campionati Europei e bronzo ai Mondiali dello stesso anno. Il 2021 è stato un grande anno per me.

Come ti sei preparato per questo Campionato Europeo?

“Negli ultimi mesi ho gareggiato a livello fiammingo. Ogni mese da febbraio c’è stato un campionato provinciale diverso. Ho collaborato con Gymplus a Mortsel. Mi alleno da quattro a cinque volte a settimana, al di fuori dell’orario di lavoro. Non sono un professionista. Devi ancora lavorare durante il giorno.

© BELGAIMAGE

Chi sono i tuoi maggiori concorrenti?

“Le ginnaste francesi e inglesi sono brave. Le donne della Gran Bretagna non hanno preso parte agli Europei lo scorso anno a causa del Corona, ma sono forti. Per qualche ragione, questa volta la Russia non sarà lì. Quando ho guardato il palco l’anno scorso, una donna russa e una francese erano in piedi accanto a me. È molto vicino al manubrio, puoi finire in primo luogo, ma puoi facilmente cadere dalla piattaforma. Dipende davvero dai dettagli. “

“Sabato scorso sono stato il campione del Belgio. Questo è ancora l’argomento che mi piace. Questo non è assolutamente uno spuntino”.

Torni nella squadra del Belgio?

“Assolutamente. L’anno scorso abbiamo avuto due podi agli Europei e ai Mondiali, argento ai Mondiali, bronzo agli Europei. I primi tre risultati sono calcolati per l’allenamento in modo da poter girare e quattro donne salteranno, ma i primi tre classificati si qualificheranno per i punti Louis van Reijenmartel di Turnkring Aldiss e vive a Herandout.

Hai finito il campionato belga lo scorso fine settimana. Com’è andata?

“Sabato nel Kent BC. Non è stata una partita di poco conto poco prima degli Europei. Attraverso gli esercizi sono stato in grado di segnare punti, incrociare ts, provare qualcosa e affinare le cose. Inoltre, il PK si è qualificato per la Coppa del Mondo di novembre. Quindi questo non è assolutamente uno spuntino. Ero il campione del Belgio, che è il titolo su cui mi concentro.

“Dopo questo Campionato Europeo rimarrò in Italia per un’altra settimana e mi rilasserò e mi godrò i buoni risultati”.

Settimana importante in arrivo a Rimini adesso?

Siamo qui da domenica e mercoledì (Oggi, edizione.) Al via la Commissione elettorale. Da campione europeo uscente, so che gli occhi di molte persone saranno puntati su di me, ma questo non dovrebbe scoraggiarmi. Non voglio esserne paralizzato, voglio solo concentrarmi su me stesso. Non mi lascerò trascinare da ondate di speculazioni e commenti spesso ben intenzionati. Tutta la mia attenzione è sulle prestazioni. Allora cuocio a vapore. Dopo questo Campionato Europeo rimarrò e mi rilasserò in Italia per un’altra settimana e godrò di buoni risultati.

READ  Anche l'Italia è interessata dalle restrizioni all'esportazione di AVP