QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Team Dries de Bondt: ‘I compagni di squadra Merlier e Philipsen erano costosi’ | Capitano

Più di 50.000 squadre si contendono il titolo di miglior allenatore di ciclismo a Spursza. Anche alcuni dei professionisti del gruppo stanno correndo il rischio. Nel terzo episodio di Kopman, Dries De Bondt (Alpecin-Fenix) svela la sua squadra. Ad esempio, abbiamo conosciuto il cavallo oscuro Vito Bright e vediamo anche che non ha scelto nessuno dei suoi compagni di squadra.

Dries De Bondt ha fatto finora un’ottima primavera con il terzo posto a Le Samyn e il secondo al GP Monseré, anche se quest’ultimo non conta per il nostro direttore del ciclismo. Tuttavia, trova anche il tempo per giocare con Sporza Wielermanager.

“Non sono felice in questo momento”, dice. “Avevo Tiesj Benoot come capitano alla Strade Bianche, quindi ho preso un anno sabbatico. Ma ho i nomi giusti per il resto della primavera. Quando guardo i risultati alla Parigi-Nizza, è molto incoraggiante. Mads Pedersen, per esempio”.

“Cosa ha vissuto con lui Wout van Aert a Parigi – Nizza L’ho visto anche dalla prima fila allo Star of Bessèges. Quindi non mi ha sorpreso. Non guida Milan – Sanremo? Allora è un problema”.

“E ho grandi speranze che sarà un giocatore straniero per Sacha Wemais. Ho iniziato ad allenarmi con lui questa settimana, questo è uno dei miei Joker. Spero che mostri qualcosa in Brugge-De Panne”.

Poi c’è il nome suggestivo di Vito Braet. “Questo è stato il consiglio di Tim Merlier. Questo è un nuovo arrivato e con la sua squadra sportiva Vlaanderen-Baloise, è vero che tutti hanno la loro possibilità. Tim può posizionarsi in una gara a squadre e ha sicuramente le gambe. Per sopravvivere a una pista difficile , ha detto Tim”.

READ  interazioni. Vanthourenhout: 'Le gambe dovevano essere sul podio' - Ertes: 'Era esattamente una pista di karting' | Campionato mondiale di ciclocross

Ho grandi speranze che sia fuori da Sacha Wemais. Ho iniziato ad allenarmi con lei questa settimana, questa è una delle mie battute

“I miei compagni di squadra non danno abbastanza ritorno sull’investimento”

Quello che colpisce del team Dries De Bondt è l’assenza dei corridori dell’Alpecin-Fenix. “Non ho preso Mathieu van der Poel per ragioni logiche. E no, non so nemmeno quando tornerà”, ride de Bondt.

Ma nemmeno Tim Merlier o Jasper Philipsen. Il motivo è semplice. “Penso solo che sia costoso. Tim era 8 milioni e dovrebbe segnare a Bruges de Bagni e Gent Wevelgeme, ma quando guardo alle grandi classiche… stai meglio con Mads Pedersen. 6 milioni Ovviamente Merlier ora vincerà Nokere Koerse, Ma non basta. Non batti Sporza Wielermanager con questo. Stava valutando quale sarebbe stato il ritorno sul mio investimento”.

Secondo Tom Vandenbolke, lo stesso De Bondt era responsabile del fatto che Merlier non avesse preso punti a Le Samyn. De Bondt era nel Gruppo 1 e non ha aspettato il suo corridore. “Se l’ho fatto perché non ce l’avevo io stesso nella mia squadra? Sarebbe bello. Ma no. Sono andato avanti per prendere il ritmo e ho pensato che Lotto-Soudal mi avrebbe aiutato, ma nessuno aveva idea che avessero a seguirmi e all’improvviso ero solo davanti”.

“Sapevo anche con Jasper che non avrebbe corso il weekend di apertura e non conosco il suo programma al 100 percento. Quindi è stato molto costoso”.

Non c’è nemmeno Dries De Bondt nel team di Dries De Bondt. “Non volevo esercitare quella pressione su me stesso. Probabilmente avrei dovuto. Ma mi è stato permesso di correre queste tre gare da solo, ma ora dovrò correre molto per il servizio. E non posso essere impegnato con il mio bike manager durante la gara”.

Cavalieri di Dris de Bundt

Ascolta la canzone Kopman

Puoi anche ascoltare i podcast nell’app Sporza, toccando “podcast” nella parte superiore della navigazione.