QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Terrorizzato dagli aghi: è importante uscire

A nessuno piacciono davvero gli aghi, ma c’è stato un tempo in cui mi pungevo senza tirare una boccata. Fino a dieci anni fa dovevo fare per la prima volta un esame del sangue. Il pensiero di un ago che mi entrava in vena era così orribile che mi sono fatto prendere dal panico momento eccellente. Da allora sto impazzendo e sono bloccato con le pere al forno.

Schenk conclude: “L’ho temuto, ho confermato che era fastidioso, e ora associ le contrazioni a qualcosa di spiacevole”. Non pensa che sia così strano che ora penso che tutto ciò che riguarda gli aghi sia terribile: “La tua paura sta solo aumentando. Spesso non c’è tempo per colpire dolcemente qualcuno, tutto deve essere fatto rapidamente, rapidamente e, naturalmente, questo non aiuta. “



Leggi anche
Quello che dici a tuo figlio nel primo minuto dopo la vaccinazione è importante

sintomi

Schenk è stato mentore di persone con questa paura per vent’anni e ha anche il suo servizio di consulenza sull’ansia presso il Meander Medical Center di Amersfoort. “Il fatto che le persone abbiano la fobia degli aghi è spesso causato da traumi. Ma ci sono anche persone che l’hanno avuta dalla nascita e si sono fatte prendere dal panico quando hanno ricevuto le vaccinazioni da bambini. Infine, c’è un gruppo che trova fastidioso solo un certo posto, per esempio nella parte superiore del braccio. Ad esempio, gli esami del sangue sono utili per loro. “

Anche la paura si manifesta in modo diverso in ogni persona. Di solito tremo e piango quando sento l’ago nel braccio – non per il dolore ma per la paura – e una nebbia mi sale in testa. Si assicura che non mi renda più conto di molto e probabilmente non reagirà quando mi parli. Recentemente qualcuno mi ha anche afferrato la mano durante un esame del sangue, ma non me lo ricordo. L’ho sentito solo allora. Lo stesso lavoro o la guida dopo l’iniezione non è saggio, perché spesso questa nebbia indugia nella mia testa per un po’. E poi non ho nemmeno menzionato tutte quelle immagini spaventose nelle notizie di questi tempi. Non sono bravo in questo.

READ  Le persone nel GP di Groningen sono state vaccinate a casa

Schenk vede anche molti altri sintomi nella sua pratica, come iperventilazione, attacchi di panico, svenimenti o vomito. Alcune persone addirittura bloccano così tanto che devono davvero spingerle nella stanza delle iniezioni. “Ora che le vaccinazioni sono iniziate, sono due volte più impegnato nel reparto ambulatoriale”, dice. “La gente è davvero preoccupata. Proverò se posso anche farmi vaccinare, l’ho fatto per anni come medico GGD. Poi possono venire da me persone molto preoccupate. Ho già ricevuto chiamate da ex pazienti che mi chiedevano se potevo vaccinarli .”

Trattamenti

Se preferisci lavorare per liberarti delle tue paure più profonde ora, dice Schenk, ci sono diverse opzioni. “Puoi seguire la terapia cognitivo comportamentale e la terapia EMDR (un tipo di terapia del trauma e della perdita, ndr), ma mi piace lavorare da solo con il gas esilarante. Prima mangio e cerco di capire da dove viene la paura. Poi facciamo davvero le iniezioni, mentre il paziente indossa una maschera antigas esilarante. “A proposito, questo è un farmaco approvato. Assicura che i pazienti siano più rilassati e perdano i bordi taglienti della loro paura”.

“In ogni caso, è importante ammettere che hai paura degli aghi”, dice Schenk. “Dì a quella persona che ti sta per punzecchiare, in modo che possa aiutarti. In caso contrario, chiedi se può colpirti in un momento diverso e più tranquillo o se qualcun altro può farlo. Puoi anche chiamare l’ospedale in anticipo e chiedere se provvederanno a te “più tempo”.

Suggerimenti

Più facile a dirsi che a farsi: cerca di rilassarti. “Non guardare l’ago e ascoltare musica o guardare un film sul tablet. O parlare con la persona che ti ha punto. Anche assumere una persona fidata spesso aiuta.” Secondo Schenk, puoi davvero liberarti della tua paura. “Più volte all’anno vedo donne che non osano rimanere incinte a causa degli esami del sangue. Quindi non a causa del parto. Penso che sia bello vedere che dopo tanto tempo ricevo improvvisamente un annuncio di nascita: ha funzionato”.

READ  E i piccoli pipistrelli balbettano felici


Un microcosmo di GGD profondamente preoccupato per i giovani che rifiutano di essere vaccinati per paura degli aghi
Leggi anche
I GGD sono molto preoccupati per i giovani che rifiutano di essere vaccinati per paura degli aghi