QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

The Body Shop non riesce più a rialzarsi: ora anche la filiale belga è stata dichiarata fallita  Notizie VTM di Instagram

The Body Shop non riesce più a rialzarsi: ora anche la filiale belga è stata dichiarata fallita Notizie VTM di Instagram

Un tribunale olandese ha dichiarato oggi il fallimento della filiale belga della catena britannica di cosmetici The Body Shop. Lo ha riferito il canale olandese RTL Z e l'ufficio del coordinatore conferma la notizia.

The Body Shop aveva precedentemente fatto domanda per operare nel Regno Unito, il paese d'origine dell'azienda. Anche in Germania sono iniziate le procedure fallimentari. Fu incaricata una società di consulenza di organizzare il fallimento e la ristrutturazione delle attività britanniche con l'obiettivo di riprenderle.

Ma ora anche The Body Shop Belgium è crollato. Il webstore belga è fuori uso da tempo e molti dei 16 negozi belgi sono rimasti chiusi per due settimane.

Un fiduciario olandese deve risolvere il caso di fallimento perché i negozi ricadono legalmente sotto l'unità aziendale olandese The Body Shop Benelux, afferma RTL Z.

Dalla storia di successo al fallimento

La catena di cosmetici sostenibili è stata fondata nel 1976 da Anita Roddick. L'attivista ha dato a The Body Shop un carattere sostenibile, cosa davvero unica per l'epoca. Il marchio ha avuto un enorme successo, attirando fino a 77 milioni di clienti ogni anno in tutto il mondo al suo apice. Nel 2006, l'imprenditrice ha venduto il suo successo alla società francese L'Oreal. Tuttavia, questo cambiamento ha portato i clienti a mettere in discussione la storia originale del marchio, causando inizialmente un declino della sua popolarità.

Nel 2017 la catena è stata venduta con profitto alla società brasiliana Natura & Co. Negli ultimi anni la catena è stata superata in termini di esperienza di acquisto e tutti i marchi di questo settore sono impegnati nella sostenibilità. Pertanto, The Body Shop ha perso il suo carattere unico.

READ  Funzione di test di Twitter che consente l'iscrizione diretta alle newsletter - IT Pro - Notizie

Alcuni mesi fa l'azienda tedesca Aurelius ha acquisito l'azienda di cosmetici Amal. Tuttavia, questa acquisizione ebbe vita breve, dopodiché il marchio alla fine crollò nelle mani del fondo di investimento tedesco Alma 24.

Leggi anche. Fondata da un hippie britannico diventato molto ricco, ora sta crollando: perché The Body Shop chiude i negozi belgi (+)