QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Trucco del Club Brugge con un pareggio con le stelle del Paris Saint-Germain

Tutto parla del PSG che rivendica solo il ruolo di leadership. Il Club Brugge ha giocato una fantastica partita di apertura della Champions League contro i favoriti del torneo in tournée in Europa. Non c’è bersaglio per la trattativa sull’1-1. C’è una quantità incredibile di vita nel “Gruppo della Morte”.

È stato il primo tempo da ricordare a lungo a Jan Briddle. Perché lo scenario si è sviluppato in modo completamente diverso da quello che spesso abbiamo visto con i rappresentanti belgi nelle coppe europee più prestigiose.

L’inizio ha tratto in inganno tutti gli osservatori. Dopo una fase iniziale incoraggiante, in cui il Paris Saint-Germain ha assegnato la palla al Club Brugge, sono stati gli ospiti a passare in vantaggio. È successo dopo la loro prima occasione per la partita. Kylian Mbappe ha continuato sulla fascia sinistra e Ander Herrera ha completato un cross clinico. Il Paris Saint-Germain è stato all’altezza della sua reputazione per una possibilità: un gol. Il presidente Nasser Al-Khelaifi è riuscito a scivolare un po’ di più sulla sedia. E aspetta un’altra velocità di Kylian Mbappe, dribbling di Neymar, il primo gol di Lionel Messi.

Ma 0-1 non era 0-2. Lionel Messi ha trovato Mbappe, ma Simon Mignolet si è distinto alla prima occasione. Il più grande successo del club è stato che non ha lasciato il suo equilibrio a causa della disabilità precoce. I giocatori sono rimasti fedeli al loro piano di battaglia e hanno cercato con fiducia le combo. Ciò è accaduto principalmente lungo il fianco destro, con l’ex giocatore di Zulte Wargim Abdo Diallo che è stato l’anello più debole sulla carta.

READ  Il Club Brugge incontrerà il Lipsia in crisi entro 10 giorni? | Campionato tedesco 2021/2022

Anche il dodicesimo uomo ha fatto la sua parte. I tifosi di Bruges hanno fatto sentire la loro voce quando ha costretto Mats Rits, il sostituto di Ruud Vormer, alla prima curva. E quando Leandro Paredes ha abbattuto Charles de Kettleri, i tifosi di casa hanno gridato al cartellino rosso. Non è successo perché Marquinhos sarebbe potuto tornare indietro nel tempo. Hans Vanaken ha colpito il muro su punizione.

Il club ha continuato a minacciarlo da destra. Kamal Sowa decollò, ma la sua efficienza rimase al di sotto della media. Clinton Matta era impegnato con Neymar, il parigino più impegnato. Anche Noah Lange, Hans Vanaken e Charles de Kettlery hanno giocato regolarmente sulla fascia destra.

Ma a sinistra è arrivato il club. Lionel Messi è stato alla base della porta durante una delle sue scarse run. Il suo pessimo passaggio è stato intercettato da Stanley Nsuki ed Edward Sobol è riuscito a sfruttare lo spazio lasciato all’argentino. Hans Vanaken è apparso nel posto giusto per spingere il cross di Sobol con una forza che ha passato Keylor Navas in porta.

Foto: Belgio

L’1-1 ha dato più benzina al club. Charles de Kitleri era già in contatto con Presnel Kimpembe nei primi minuti, ma ha giocato come se la Champions League fosse la sua quotidianità. ‘CDK’ non ha perso un pallone e rimarrà un punto di partenza e più calmo per tutta la partita.

Con il suo cartellino e dribbling, Noa Lang ha provato a fare buchi nel muro di Parigi. Ma è stato Hans Vanaken a definire il livello di Brugge nel suo noto stile. Keylor Navas avrebbe dovuto segnare un’altra punizione. Anche il costaricano ha dovuto lavorare dopo un’azione personale di De Ketelaere. Lionel Messi si è mostrato di nuovo prima dell’intervallo. Il suo tiro ha colpito la parte superiore della traversa.

READ  Kompany era deluso dal risultato, ma sapeva anche prima della partita che c'era ancora tanto lavoro da fare

La pausa sembrava inopportuna per il Club Brugge. L’allenatore del Paris Saint-Germain Maurizio Pochettino ha riorganizzato le sue forze e ha sacrificato due centrocampisti difensivi con Paredes e Wijnaldum. Ancora una volta, è per il Club che l’immagine del gioco non è cambiata. Noa Lang ha avuto la prima occasione nel primo tempo, ma è stato principalmente Jack Hendry a guidare, che ha lasciato dietro di sé 2-1 dopo l’azione di Vanaken e De Ketelaere.

Pochi istanti dopo, Pochettino è stato autorizzato a effettuare una terza sostituzione. Mbappe, rientrato dalla sosta per le Nazionali, è stato disabile. Al suo posto c’era Mauro Icardi. L’attaccante argentino ha avuto la possibilità quasi subito sull’1-2, ma l’ottimo Eduard Sobol è riuscito a far uscire il pallone dai suoi piedi.

E così ha continuato a piovere da entrambi i lati. Lionel Messi è stato autorizzato a tirare un calcio di punizione, ma Simon Mignolet lo ha colpito senza difficoltà. Lang ha eseguito un’acrobazia su un passaggio di De Ketelaere, ma ha visto il suo tentativo volare via.

Il PSG ha aumentato la pressione nell’ultimo trimestre. Ma Messi non ha potuto aggiustare il sopracciglio e Icardi non ha fatto il suo tentativo tra le colonne.

Divertiti con l’allenatore Philip Clement. Il tempo normale è stato completato quando ha effettuato la sua prima sostituzione. La folla ha dominato la partita e ha gridato al club il primo punto nel “Gruppo della morte”. A volte è un piacere essere nell’aldilà.

Trucco del Club Brugge con un pareggio con le stelle del Paris Saint-Germain
Foto: Belgio