QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Turbato, Adhikita è andato in Italia con la sua moto, ha reagito ed è ora campione olandese

Turbato, Adhikita è andato in Italia con la sua moto, ha reagito ed è ora campione olandese

Passare attraverso questa età dell’oro fu difficile per Adhikita. Ha lottato contro un infortunio alla gamba, ha combattuto contro un’ernia e ha scelto di rinunciare a tutto. “Non funziona più nei Paesi Bassi.” Ha mandato un messaggio a Jeremiah Azu, un atleta inglese. “Abbiamo chiamato e poi ho mandato un messaggio all’allenatore e lui mi ha dato una possibilità”.

Adhikita si mosse in un batter d’occhio. Lui e sua madre presero tutte le sue cose e partirono subito per l’Italia. “Abbiamo messo tutto in macchina. Sono rimasto sorpreso da quanta roba avevo. Poi siamo tornati (in Olanda, ndr) e poi sono andato in Italia in moto. Percorso molto bello, tutte strade di montagna. .”

Grande scommessa

Si sente completamente a suo agio a Padova, città studentesca vicino a Venezia. “È una grande scommessa. Ho pensato: vedrò. Volevo arrivare a 25 o 26 anni. Se non succede, lascerò. Raggiungere un PR del genere nella tua prima stagione e posso essere soddisfatto il terzo.”

“Abbiamo una squadra davvero professionale”, dice della carriera sportiva d’élite dell’Italia. “Il fisioterapista va in pista ogni giorno. Più occhi che in Olanda. Per me funziona bene. Se ti alleni qui, tutti devono lavorare. È difficile allenarsi nel pomeriggio. Possiamo sempre farlo.”

READ  Sci e tour delle città nel Piemonte italiano