QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Ucciso funzionario filorusso in Ucraina: l’auto esplode all’ingresso di un uomo | All’estero

Un alto funzionario filo-russo è morto nella regione di Kherson, in Ucraina. Nel momento in cui l’agente è salito in macchina, l’auto è esplosa. Lo riferiscono le agenzie di stampa russe.

I dati preliminari mostrano che l’alto funzionario è morto. “Un ordigno esplosivo è stato posizionato sotto la sua auto”, ha detto a Interfax il rappresentante della provincia di Kherson. Il quotidiano “The Guardian” ha riferito che si trattava di Dmitry Savluchenko. Sui social media, gli ucraini chiamano Savluchenko un “traditore domestico”. Secondo quanto riferito, era responsabile dei movimenti giovanili filo-russi prima della sua nomina a Ministro della Gioventù, dello Sport e delle Famiglie nel nuovo governo.

L’agenzia di stampa russa TASS ha riferito che due auto hanno preso fuoco in un cortile a Kherson. Si dice che anche le finestre di una strada di quattro piani fossero state completamente distrutte. Situata a nord-ovest della Russia annessa alla Crimea, Kherson fu la prima grande città occupata dalla Russia.

Durante le prime settimane dell’occupazione russa ci furono regolari proteste civili nell’area, ma furono brutalmente represse. Da allora sono circolate notizie non verificate di maggiore azione contro le autorità sostenute dalla Russia.

READ  'Aprite le porte della scuola femminile!': Le donne afghane in strada per il diritto all'istruzione | Notizia