QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Ufficiale: il Belgio può mandare due pattinatori alle Olimpiadi | le Olimpiadi

Dopo i Mondiali di skateboard di Roma, era già chiaro che Laure Brugman e Axel Crossberg avevano fatto abbastanza per qualificarsi per le Olimpiadi, ma ora è ufficiale.

World Skate ha annunciato 80 pattinatori che si sfideranno per le medaglie olimpiche nei parchi e per le strade. Crossbergs e Brugman lo hanno fatto a San Pietroburgo.

Sorprendentemente, Cruysberghs è uno dei soli 3 europei su 20 pattinatori in campo. “Il mio obiettivo per Tokyo è pattinare in finale”, afferma Cruysberghs.

Laure Brugman “Sono molto felice di poter andare ai giochi con Axl. Non avevo mai pensato di partecipare alle Olimpiadi prima, ma quando si è presentata l’occasione, ci sono andato totalmente. A Tokyo voglio la migliore versione di me stessa .”

Il fatto che il Belgio possa inviare due pattinatori a Tokyo è una grande spinta. “La nostra attività sportiva più importante è ancora agli inizi, ma questa è una conferma del lavoro che abbiamo già svolto”, afferma l’allenatore Kevin Bronkers.

“Ma non è solo un grande sport, ha anche un effetto positivo sullo skateboard in Belgio in generale: basti pensare a più club o più skatepark. È un vantaggio per tutti che lo skateboard sia sotto i riflettori in questo modo”.

I Cruysbergh e Bruggeman hanno preso il diciottesimo e il sedicesimo posto. “Penso che siamo già relativamente vicini alla vetta del mondo. Dobbiamo rimanere critici e vedere come possiamo colmare il divario verso i primi otto o il podio”.

READ  Accordo Lukaku: il Chelsea paga 115 milioni di euro e dovrebbe arrivare a Londra già domani | Notizie su Instagram VTM