QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Un doppio tiro di Mario Gonzalez manda OH Löfven alle spalle di Westerlo | Jupiler Pro League 2022/2023

Un momento importante: Proprio come nel primo tempo, l’OH Leuven è uscito dagli spogliatoi in fiamme, ma dopo l’intervallo senza un avversario affilato. Nel giro di cinque minuti, la squadra di casa resta improvvisamente indietro.

uomo partita Mario Gonzalez non ha sempre giocato un buon calcio contro Westerlo, ma fa quello per cui viene pagato. Ha ricevuto bene il cross di Mendel, dopo che il tiro di Polat è stato ben battuto, e ha testato bene il suo gol dal dischetto.

Speciale: Leuven non lascia che Kempen venga picchiato. Hamza Mendel aveva appena scontato la squalifica per cartellino rosso contro il Kortrijk, ma dovrà subire un altro rigore. Questa volta è andato sulla traiettoria di Jordanov con una palla vagante.

Iniziando bene la partita, l’OH Leuven è passato in vantaggio dopo soli due minuti battendo Tamari. La palla è stata depositata da Patrice in Hamza Mandil. Il marocchino ha avuto tempo e spazio, ma ha tirato sopra la traversa.

Il primo quarto è stato intenso, con molte lotte e un’intensa pressione da parte di entrambe le squadre. Maxime de Cuyper è riuscito a tirare dalla distanza dopo dieci minuti, ma ha tirato al volo al centro della porta.

Le due squadre hanno esaurito tutti i loro pensieri e sono tornate alle posizioni di partenza. Westerlo con la palla, OH Leuven dietro e sperando in buoni trasferimenti. Difficilmente sono venuti. La squadra di casa voleva due volte un calcio di rigore nella mano, ma Smit e il VAR lo hanno ritenuto “troppo leggero”.

Dieci minuti prima della fine del primo tempo, il gioco si è riscaldato per un po’. Dopo che Tamari ha ricevuto un (stupido) cartellino giallo, la squadra di casa sembrava trovare una scintilla. Foster ha fatto scivolare la palla verso Cojocaru, che l’ha raccolta con facilità. D’altra parte, Thorstenson ha messo al lavoro Polat.

READ  Il dominatore Dimitri van den Berg vince il trofeo al Dutch Dartsmasters | freccette

Westerlo ha iniziato il secondo tempo con quindici minuti di ritardo, secondo i suoi insegnanti. OH Leuven si è subito mostrato fresco con diversi bei attacchi.

La pressione continua e Mendel trova uno spazio vuoto a sinistra. Un cross tagliente trova il ‘corridoio dell’incertezza’, con l’attaccante Gonzalez che calcia alla fine.

Leuven non vedeva l’ora ed è riuscito a raddoppiare cinque minuti dopo. Kiyine, che stava sostituendo Keita, ha sparato un colpo di cui Polat ha avuto difficoltà a sbarazzarsi. Gonzalez è stato un buon inseguitore ed è stato abbattuto dal portiere. Dal punto non aveva dubbi.

La lunga corsa di recupero è stato il messaggio di Westerlo, dieci minuti più vicino allo 0-3 rispetto al gol del collegamento. Alla fine è stato l’ottimo Kemphan Jordanov a crossare per Foster dalla destra. Nene Dorgeles era nelle vicinanze e ha lasciato Cojocaru senza possibilità.

Mendel ha reso il finale ancora più spettacolare con il suo secondo cartellino rosso in tre partite, così che gli ultimi 10 minuti del tempo di Leuven sono stati giocati interamente.

Tuttavia, Westerlo non poteva provocare più di qualche cuore vacillante e profondi sospiri con un’espressione minacciosa e se ne andò invano. Leuven è risalito al quarto posto ed è un punto dietro Kemfanen.

Siebe Book (OHL): “Sono ancora un po’ zoppicante, ma è normale. Giocare di nuovo a calcio per ottanta minuti dopo un lungo periodo di riabilitazione stava diventando zona rossa. Nel primo tempo eravamo molto ansiosi come squadra di trovare gli spazi, anche se loro erano lì. Dopo di che. Nella pausa abbiamo trovato quegli spazi e dimostrato che Leuven può giocare a calcio”.

READ  Guarda: il Manchester United attacca subito il Liverpool nel battesimo di Ten Hag con il fuoco | premier League

Dorgils Nene (Westerlo): “È un peccato perdere così, perché abbiamo giocato davvero una buona partita. Sapevamo che non sarebbe stato facile, che sarebbero usciti duramente dagli spogliatoi. Peccato non averlo fatto nel secondo tempo eravamo pronti, gli spareggi rimangono il nostro obiettivo di questa stagione”.

Mark Price (OH Leuven): “Abbiamo giocato un primo tempo molto scarso, nonostante una grossa occasione due minuti dopo. Il secondo tempo è andato molto meglio, siamo partiti forte con buone combinazioni, due gol, tre quattro grandi occasioni. In difesa siamo stati ragionevolmente stabili, abbiamo sbagliato due Occasioni nella ripresa, ma i calci d’angolo sono ancora pericolosi per noi, non abbiamo molto livello in squadra.

Come ogni buon padre di famiglia, stiamo ancora guardando in modo proattivo al mercato dei trasferimenti. Ci sono sicuramente alcuni modi”.

Jonas De Royck (Westerlo): “Non posso incolpare i miei ragazzi. Oggi siamo stati penalizzati per una serie di falli. Sapevamo che l’OH Leuven ci avrebbe lasciato la palla e solo una squadra voleva giocare a calcio oggi. Abbiamo anche reso le cose difficili per loro, solo l’ultimo passaggio è stato sfortunato.” .

Una volta che appaiono, possono giocare al loro gioco preferito. Ho trovato molto fastidioso come il gioco rallentasse per cose che non riguardano il calcio, e non chiederei mai ai miei giocatori di giocare così. La scelta di tutti.