QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Un ex poliziotto di Parigi viene assassinato in serie dopo 35 anni

© Shutterstock

Gli investigatori hanno identificato un ex agente di polizia parigino come il presunto colpevole 35 anni dopo il primo omicidio e stupro in Francia. Le Parisien ha riferito giovedì che il 59enne si è suicidato mercoledì vicino a Montpellier dopo essere stato interrogato. Ha lasciato un messaggio confessando di essere stato l’assassino ricercato e lo stupratore per anni.

Fonte: belga

L’autore è sospettato di aver commesso quattro omicidi e sei stupri. La prima vittima nel 1986 fu una ragazzina di 11 anni che fu violentata e uccisa in un condominio a Parigi. Nel 1987, una coppia fu uccisa due volte a Parigi e all’autore fu attribuito anche l’omicidio di una donna di 19 anni nella regione di Parigi. Gli stupri avvennero nello stesso periodo.

Testimoni oculari all’epoca dissero che il viso del delinquente aveva molti solchi e brufoli, che gli valsero il soprannome di “Greeley” (“galleggiante”).

L’uomo e diversi altri ex agenti di polizia che lavoravano a Parigi sono stati presi di mira attraverso un profilo del DNA incompleto, prove relative alla sua auto e il presunto uso di una carta d’identità da parte dell’autore.

L’analisi del DNA dovrebbe ora dare agli investigatori una risposta definitiva. L’uomo ha scritto nella sua nota di suicidio che non aveva commesso nuovi crimini dal 1997.

Se hai domande sul suicidio, puoi contattare la Suicide Line al numero verde 1813 e su www.zelfmoord1813.be.

READ  La Cina mantiene il controllo su Hong Kong: il Parlamento approva un emendamento radicale del sistema elettorale | all'estero