QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Un incidente in un complesso nucleare iraniano, il regime parla di una terra …

Il complesso di Natanz è stato chiuso il giorno dopo che l’Iran ha annunciato che avrebbe ulteriormente accelerato l’arricchimento dell’uranio con sistemi avanzati.

L ‘”incidente” del complesso nucleare sotterraneo iraniano, Natanz, è rimasto senza elettricità domenica dopo aver iniziato un ulteriore arricchimento dell’uranio nella struttura. Di conseguenza, le centrifughe avanzate sono state fermate. Un portavoce del programma civile iraniano per l’energia nucleare ha detto in un comunicato che il complesso è stato sottoposto a “interruzioni di corrente” e che non ci sono state vittime, secondo l’agenzia di stampa AP. Più tardi quel giorno, il capo del programma nucleare ha parlato di un “atto terroristico”.

È interessante notare che l’arricchimento dell’uranio nel complesso è stato ora interrotto a causa dell’Iran Annunciate sabato Condurrà test con centrifughe nuove e più veloci. Il regime del paese sembra aver pianificato la mossa nonostante i rinnovati colloqui con Regno Unito, Francia, Germania, Russia e Cina sulla possibilità di rilanciare il cosiddetto accordo iraniano sulle restrizioni del programma nucleare. Teheran non ha nominato il sospettato, ma ha detto di avere il diritto di rispondere.

Nuove sanzioni

Il trattato internazionale per impedire la costruzione di un arsenale nucleare iraniano è stato concluso nel 2015, ma sotto l’ex presidente Donald Trump, gli Stati Uniti si sono ritirati unilateralmente dall’accordo nel 2018. Trump ha anche reimpostato le sanzioni contro l’Iran. L’Iran nega di violare gli accordi, ma da allora ha ripetutamente annunciato passi che contraddicono lo spirito e il contenuto degli accordi. Il nuovo presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, aveva promesso di aderire al trattato nucleare con l’Iran, e ci sarebbero stati “colloqui indiretti” tra quei paesi.

READ  L'Organizzazione Mondiale della Sanità avverte: la pandemia Corona è ancora in crescita esponenziale ...

Diversi analisti hanno citato Natanz come ancora in piedi al momento e hanno descritto una situazione sospetta. Il complesso è stato spesso oggetto di sabotaggio. A luglio è scoppiato un incendio nel complesso. Nel 2010, il virus informatico Stuxnet ha causato un grave malfunzionamento dei sistemi di Natanz. L’Agenzia internazionale per l’energia atomica ha detto domenica alle agenzie di stampa internazionali di essere “a conoscenza” delle notizie di interruzioni di corrente, ma non ha commentato ulteriormente.