QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Un nuovo studio rileva che l’Artico si sta riscaldando circa quattro volte più velocemente della media globale

Il riscaldamento globale nell’Artico sta avvenendo più velocemente di quanto si pensasse. Secondo uno studio degli scienziati dell’Istituto meteorologico finlandese di Helsinki, l’Artico si è riscaldato quasi quattro volte più velocemente della media globale negli ultimi 43 anni.

A livello regionale, alcune aree dell’Oceano Artico si sono riscaldate fino a sette volte più velocemente dell’intero pianeta, scrivono gli scienziati sulla rivista Communications Earth & Environment. Finora, i modelli climatici hanno sottovalutato il cosiddetto “guadagno polare”, afferma l’autore principale Mika Rantanen.

Finora, l’Artico si sta riscaldando due volte più velocemente. Ma un gruppo di lavoro del Consiglio artico con sede a Tromsø, in Norvegia, il Forum intergovernativo per la cooperazione e il coordinamento artico, ha riferito già nel maggio 2021 che l’aumento della temperatura media della superficie artica tra il 1971 e il 2019, di 3,1°C, è stato di circa tre volte superiore alla media mondiale.

un’altra definizione

Perché la valutazione dei ricercatori finlandesi è più alta ora? Da un lato si riferiscono al forte e continuo riscaldamento dell’Artico, ma sono differenti anche la loro definizione di Artico e il periodo di calcolo. Hanno definito il Polo Nord come l’intera regione all’interno del Circolo Polare Artico. L’entità del riscaldamento è stata calcolata anche dal 1979, il primo anno per il quale erano disponibili dati satellitari dettagliati e affidabili.

L’entità del guadagno polare è influenzata sia dai cambiamenti climatici causati dall’uomo, come le emissioni di gas serra, sia dai cambiamenti climatici naturali a lungo termine, secondo i ricercatori finlandesi. Pertanto, è probabile che entrambi i fattori abbiano portato a un aumento del rinforzo negli ultimi 43 anni.

READ  Gli scienziati scoprono come le zanzare hanno sempre un piano per pungerci | gli animali

Leggi anche:

Poi un rifugiato climatico è morto nella Senna, o Come il beluga ci avverte sullo stato dell’Artico (+)

Rimane gelido nell’Artico: 25 gradi più caldo del solito

Il ghiaccio marino in Antartide al livello più basso di sempre per luglio

Guarda anche: