QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Un supermercato nel quartiere della stazione di Gent viene rapinato da due uomini mascherati: un dipendente minacciato con un’arma da fuoco (Gand)

I due uomini mascherati hanno minacciato un impiegato della Carrefour Express a Fosskenslan con un’arma da fuoco in mano. © fvv

Gand

Venerdì mattina due uomini mascherati e armati hanno rapinato un Carrefour Express a Ghent Fosskenslan. Un impiegato del negozio esistente è stato minacciato e ha dovuto consegnare il contenuto del registratore di cassa. La polizia e il pubblico ministero stanno facendo tutto il possibile per arrestare gli autori.

Simon Dickiemaker

“Il nostro dipendente mi ha chiamato con voce tremante”, ha detto Zafar Batori, 42 anni, che gestisce il negozio dal 2018. “Spesso abbiamo problemi con taccheggiatori o ragazzi che rendono le cose difficili, ma non l’ho mai provato. L’ho portato a casa questa mattina perché è completamente scioccato da quello che gli è successo”.

Subito dopo l’apertura del negozio

È ancora buio quando il dipendente arriva intorno alle 6 del mattino di venerdì. Deve tenere aperto il Carrefour Express a Voskenslaan da solo per quelle prime ore e sistemare tutto. “È molto costoso avere due persone in negozio così presto”, spiega Batory. “Le vere folle non vengono prima del pomeriggio.”

Il dipendente inizia il suo lavoro quotidiano e apre le porte della filiale alle 7 del mattino. Sembra un giorno come un altro. Un cliente arriva presto e se ne va velocemente. L’impiegato sta rosicchiando tranquillamente un croissant quando due uomini entrano nel negozio. Non è a conoscenza di alcun danno.

Davanti al Carrefour, i due uomini mascherati tirarono fuori dalla borsa un fucile.  Lo nascosero nei pantaloni e poi entrarono

Davanti al Carrefour, i due uomini mascherati tirarono fuori dalla borsa un fucile. Lo nascosero nei pantaloni e poi entrarono © fvv

Un dipendente Carrefour è stato minacciato con un'arma da fuoco e ha dovuto aprire il registratore di cassa.  I ladri mascherati se la sono cavata con 468 euro.

Un dipendente Carrefour è stato minacciato con un’arma da fuoco e ha dovuto aprire il registratore di cassa. I ladri mascherati se la sono cavata con 468 euro. © fvv

registratore di cassa vuoto

Entrambe le persone indossano una maschera per la bocca e un cappuccio sopra la testa. Le immagini di una delle sedici telecamere di Carrefour mostrano i due che si sono fermati prima dell’ingresso. Entrambi prendono rapidamente una pistola dallo zaino e la nascondono nei pantaloni. Alle 07:06 camminano.

I due si trovano prima davanti al negozio, ma poi corrono veloci. Ognuno mostra la sua arma al dipendente e la trascina sugli scaffali del negozio nel retro del negozio. Si mettono la pistola nei pantaloni e poi tornano al registratore di cassa. Questo deve essere aperto dal dipendente. E presto i due ladri hanno strappato 468 euro.

Non è giusto

Poco più di un minuto dopo, i ladri erano già partiti. Un nuovo cliente entra senza dubbio nel negozio e all’inizio non vede nemmeno cosa è successo.

Il dipendente informa quindi il suo capo e la polizia di Gand è sul posto in pochi minuti. “La polizia e il procuratore generale stanno facendo tutto il possibile per rintracciare i sospetti”, ha affermato l’ufficio del procuratore generale.

Il proprietario si sente impotente per quello che è successo loro venerdì mattina. “Fortunatamente, il nostro dipendente non è rimasto ferito, ma questo è uno shock”, afferma Zafar Batori. “Ho anche un negozio notturno nell’area studentesca e lavoro dalle 14 alle 15 ore al giorno. Questa rapina sembra ingiusta. Lavoriamo sodo e poi lo realizziamo. Semplicemente non sembra giusto. “

Il direttore del Carrefour Express a Voskenslaan è Zafar Patwary:

Il direttore del Carrefour Express di Voskenslaan è Zafar Patwary: “Il nostro dipendente è assolutamente scioccato da questi fatti”. © fvv

READ  Moderna e Pfizer stanno lavorando a un vaccino che prende di mira una variante omicron | all'estero