QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Un uomo d’affari cinese vede una fortuna di oltre un anno a 27 miliardi…

Colin Huang
Foto: Bloomberg

Colin Huang, il grande uomo dietro il rivenditore alimentare cinese online Pinduoduo, ha visto la sua fortuna diminuire di 27 miliardi quest’anno. Ora ha solo 125 miliardi di dollari rimasti.

Questo è secondo il Bloomberg Billionaires Index. Dei 500 nomi nell’indice, nessuno di loro ha perso più di Huang, nemmeno Hui Ka Yan del gruppo itinerante Evergrande Real Estate. È in difficoltà e sta lottando per saldare i suoi debiti.

Huang è uno dei tanti imprenditori che si sono fatti da sé in Cina. Ha iniziato la sua carriera in Microsoft e Google, ma poi ha scelto l’imprenditorialità. Questa mossa ha coinciso – casualmente o meno – con un incontro con Warren Buffett.

La sua grande svolta è arrivata nel 2015 con l’avvio di Pinduoduo, una piattaforma online per i prodotti alimentari. Alla fine dello scorso anno contava 788 milioni di utenti attivi in ​​Cina. Ha persino rovesciato il gigante dell’e-commerce Alibaba, anche se non in termini di entrate e profitti.

La caduta di Pinduoduo ha tutto a che fare con la caccia del governo cinese alle società private. Il regime sta rapidamente stringendo le viti del mondo degli affari, un processo che si adatta alla più ampia lotta contro la disuguaglianza sociale nel paese.

Secondo l’indice Bloomberg, dei 10 miliardari che hanno registrato il maggior calo di ricchezza quest’anno, sei provengono dalla Cina.

READ  Tesla offre la "guida completamente autonoma" in un modello di abbonamento per $ 199 al mese - Voce e visione - Notizie