QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Una possibile nuova variante della corona trovata a Cipro: una miscela di Delta e Omicron

fonte: Le Figaro, Business Insider

Gli scienziati potrebbero aver scoperto un nuovo tipo di corona a Cipro. Lo descrivono come una “Variabile della corona delta”. Sarebbe una variante che “ha la firma genetica dell’omicron e il genoma delta”. “Abbiamo trovato una varietà che è una miscela di entrambi”, ha detto a Bloomberg News Leondios Kostrikis, professore di biologia all’Università di Cipro.

Secondo il Cyprus Mail, sono stati identificati 25 casi, 11 dei quali sono persone ricoverate in ospedale a causa del coronavirus. Il 7 gennaio i campioni sono stati inviati all’Istituto Pasteur in Francia, che condivide i dati ufficiali sul coronavirus.

Secondo il Cyprus Times, il medico ha aggiunto che “la frequenza delle mutazioni era maggiore in quelli ricoverati in ospedale, il che potrebbe portare all’idea che ci sia un legame tra deltacrone e ricovero”.

“Vedremo in futuro se questo ceppo è più patogeno o contagioso e se prevarrà”, ha aggiunto.

“Nessuna variabile, solo inquinamento”

Tuttavia, Tom Peacock, virologo dell’Imperial College London, ritiene che il cosiddetto deltakron sia piuttosto un caso di “contaminazione”, non necessariamente una nuova variante. Secondo lui, campioni di Delta e Omicron sono stati mescolati in laboratorio.

Ecco il contenuto elencato da un social network su cui vuoi scrivere o leggere i cookie. Non hai dato il permesso per questo.

“Quando vengono scoperte nuove varianti nei laboratori di sequenziamento, di solito è dovuto alla contaminazione (questo può essere causato da quantità molto piccole di liquido)”, ha scritto su Twitter. Di solito i media non scrivono di questi casi. ”

READ  Il bilancio delle vittime aumenta nella Striscia di Gaza: almeno 83 persone sono state uccise ...

Secondo Peacock, è quasi impossibile che appaia effettivamente una variabile che è una miscela di delta e omicron, perché le due variabili non sono esistite fianco a fianco abbastanza a lungo. Il virologo in questo è supportato da altri scienziati. Peacock aggiunge anche che la contaminazione non ha nulla a che fare con la qualità del laboratorio cipriota, succede e basta in ogni laboratorio.

Nel frattempo, Kostrikis ha risposto ai tweet di Peacock. Confuta l’affermazione del virologo, dicendo che i suoi risultati non sono il risultato di un errore tecnico in laboratorio.

(SG, ndr)

Leggi anche. Chi è già contagiato non è immune: ecco quanto è probabile che tu abbia di nuovo il corona