QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Unione Europea: la Russia minaccia il mondo di fame (Bruxelles)

È la Russia che minaccia di far precipitare il mondo nella carestia con il suo blocco e le sue misure di esportazione. Lo ha confermato sabato l’alto rappresentante per la politica estera europea Josep Borrell.

Borrell presiederà lunedì una riunione dei ministri degli esteri dell’Unione europea a Lussemburgo. Al centro del dibattito ci sono le minacce all’approvvigionamento alimentare e la lite tra Mosca e l’Occidente per i problemi con le esportazioni di grano.

In un’anteprima sul suo blog ufficiale sabato, Borrell ha denunciato “la deliberata scelta politica della Russia di militarizzare le esportazioni di grano e usarle come strumento di ricatto contro chiunque si opponga all’aggressione russa in Ucraina”.

zona di guerra

Borrell ha osservato che “la Russia ha trasformato il Mar Nero in una zona di guerra e ha vietato le spedizioni di grano e fertilizzanti dall’Ucraina (…) poiché applica quote e tasse alle sue esportazioni di grano”.

Borrell sottolinea che le sanzioni europee “non impediscono alla Russia di esportare o acquistare prodotti agricoli o sementi, a condizione che le persone o entità nell’elenco delle sanzioni non siano coinvolte in queste transazioni”. Ha anche espresso la sua volontà di lavorare con le Nazioni Unite “per evitare qualsiasi impatto indesiderabile delle nostre sanzioni sulla sicurezza alimentare globale”.

READ  Il malato di corona deceduto che ha portato il virus per 16 mesi può registrare una bandiera