QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Uomini armati rapiscono di nuovo un gran numero di scolari nigeriani | all’estero

La polizia dice che “teppisti armati in moto” hanno fatto irruzione nella città di Tijena, sparando a caso e rapendo un numero imprecisato di bambini della Salho Tanko Islamic School.

Un portavoce della polizia ha detto che la polizia stava pattugliando la zona, sperando di salvare i bambini vivi dalle grinfie dei loro rapitori. I media nigeriani hanno riferito che gli autori avrebbero portato fino a 200 bambini. Gli incidenti sono avvenuti nella stessa zona dove a febbraio sono stati rapiti 27 studenti. Poi uno di loro è stato ucciso.

La Nigeria ha affrontato un’ondata di rapimenti di studenti dall’aprile 2014, quando il gruppo jihadista di Boko Haram ha rapito 276 ragazze dal loro collegio a Chibok. Le bande criminali ora vedono questi rapimenti come una fonte di guadagno. Più recentemente è diventato un luogo comune. Da dicembre, più di 700 studenti delle scuole superiori e dell’università sono stati rapiti per chiedere un riscatto.

Gli ultimi 14 studenti di un gruppo che sono stati allontanati con la forza da un istituto scolastico nel vicino stato di Kaduna il mese scorso si sono riuniti alle loro famiglie sabato. I genitori hanno affermato che 180 milioni di naira, ovvero più di 350.000 euro, sono stati pagati per il loro rilascio. Le autorità nigeriane non hanno commentato questo.

READ  Rapporto del Pentagono: nessuna prova che gli UFO siano extraterrestri, ma...