QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Van Volsem vuole ridurre l’indice salariale per evitare “l’impoverimento di massa”

La deputata fiamminga Mercedes van Volsem (Open Vld) avverte di una spirale di inflazione a seguito dell’indice salariale automatico nel nostro Paese. Questo è il motivo per cui è a favore del ridimensionamento di tale indicizzazione.

L’inflazione nel nostro Paese è in aumento da mesi di fila. La cifra dell’inflazione belga a marzo non è stata inferiore a 8,31 per cento, il più alto dal 1983. In quasi tutti i paesi, in una situazione del genere, i dipendenti stessi (o tramite i sindacati) devono discutere di un aumento salariale con il datore di lavoro. Il Belgio è uno dei pochi paesi in Europa in cui i salari aumentano con l’inflazione, noto anche come indice salariale automatico.

Aumento salariale invisibile

Secondo SD Worx, i salari potrebbero essere ridotti da questo sistema entro il 2023 del 12 per cento sollevare. Il fornitore di servizi HR parla di una situazione senza precedenti. Di conseguenza, le aziende vedono i costi salariali in forte aumento. Questo, a sua volta, porta a prezzi al consumo più elevati, perché le aziende trasferiranno parte dei costi sostenuti sull’utente finale. In tal caso si tratta di una spirale inflazionistica.

Quindi van Volsem suggerisce di fare qualcosa per il meccanismo dell’indice salariale automatico. “Non fare nulla porterà a un ciclo di aumenti dei prezzi e stagnazione, che porterà a un impoverimento di massa”, ha detto all’agenzia di stampa. Belgio

READ  Van Greece ha chiamato i membri di destra della N-VA a formare un governo...

Non tutti i costi sono soggetti a inflazione

Il rappresentante ritiene che l’indice dovrebbe essere netto, non totale. L’indicizzazione è suggerita solo sulla prima tranche del totale 2.500 o 3.500 euro al posto dell’intero stipendio. Sottolinea che non tutti i costi sono soggetti a inflazione. famiglie che Prestito (a tasso di interesse fisso), dopo aver effettuato la rata mensile hai più budget a disposizione grazie all’indice salariale.

Aggiunge che gli affittuari sono influenzati dall’inflazione. Sembra che “i redditi bassi sono quelli che affittano, mentre quella rendita è sotto l’indice”.

“Non è una buona idea, ma se non vogliamo finire in una recessione, dobbiamo fare qualcosa. Dobbiamo fermare la spirale inflazionistica. Bisogna trovare una soluzione”, continua van Volsem. “I tempi difficili richiedono decisioni coraggiose e decisive”.