QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Vanheisbroek mantiene la pressione: “Non pensi che avremmo potuto fare molto meglio in questi mesi” | Jupiler Pro League

Il Gent non aveva più in mano la qualificazione alla Champions League. Nonostante una buona prestazione nella Jupiler Pro League, la squadra di Hein Vanhaezebrouck deve fare affidamento sulla scivolata dell’Anderlecht a Kortrijk. “Non conto su niente”, l’allenatore è sobrio. “Dobbiamo solo vincere la nostra partita”.

“Per noi è molto importante vincere la partita contro l’OHL”, ha iniziato la sua anteprima Hein Vanhaezebrouck.

“Vogliamo terminare la nostra serie di vittorie consecutive. Per ottenere 25 su 27, nessuno ci è riuscito nelle ultime 9 partite. Nonostante la delusione della scorsa settimana, dovrebbe essere assolutamente possibile”.

È una sorpresa che il Gent sia in corsa per un biglietto Champions Playoff fino all’ultimo giorno della partita. “Se vinciamo questo fine settimana, non credo che avremmo potuto fare molto meglio negli ultimi mesi. Ci siamo trasferiti anche al Brugge nel nostro programma. I miei ragazzi sono sempre riusciti a vincere, quindi non posso che essere orgoglioso della squadra. “

Se saltiamo i playoff per i campioni, sarà a causa dei vincoli finanziari che dobbiamo affrontare.

Heine Vanheisbruck

Vanheisbrück non incolpa la sua squadra di nulla. “Se salteremo i playoff per i campioni, sarà a causa dei vincoli finanziari che abbiamo”, ha condiviso T1.

“Sapevamo che a gennaio avremmo perso giocatori a causa della Coppa d’Africa e che giocatori importanti si sono infortunati. Ci sono stati anche alcuni casi di Corona. Speravamo di fare qualcosa per la nostra situazione, ma non abbiamo potuto. Anche il calcio europeo ci ha dato i punti. .il costo, ma è quello che abbiamo scelto”.

“Se possiamo fare qualcosa a gennaio, ora avremo altri 3 o 4 punti e non ci saranno dubbi sul nostro posto tra i primi quattro”.

READ  Avvocato e semifinalista europea: Emki Verfait ed Elise Vanderlust non deludono all'esordio olimpico | le Olimpiadi

La sua vecchia conoscenza Belhossein può aiutare Gand a ottenere un posto tra i primi quattro?

Salvata la vecchia amata Camera di Commercio?

Gand non partecipa alla partita dei campioni nelle sue mani. Speravi in ​​un’acrobazia di KV Kortrijk, un vecchio amante di Vanhaezebrouck? “Non conto su niente”, ride.

“Conosco il KV Kortrijk e quasi tutti i tifosi del club. In questo momento potrei conoscere i tifosi meglio del loro gruppo di giocatori. Ci sarà sempre un legame speciale, ma non ci conto”.

“Non abbiamo niente a portata di mano e dobbiamo solo vincere la nostra partita. Anche per iniziare i playoff nel migliore dei modi. Che questo sia il campione d’Europa non importa di per sé. Questi tre punti ci assicurano di ottenere una posizione migliore che è il nostro obiettivo”.