QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Venti famiglie uccise in Francia: 5 morti, di cui 3 bambini

Membri delle unità antiterrorismo della gendarmeria francese (foto d’archivio) © EPA-EFE

Mercoledì l’unità antiterrorismo delle forze di gendarmeria francesi (GIGN) ha sparato e ucciso un giovane di 22 anni a Dover, nel distretto di Al Ain. In precedenza aveva preso e ucciso cinque membri della sua famiglia. L’autore del reato, che ha usato un’arma da fuoco e una spada da samurai, ha avuto problemi psicologici.

tgfonte: BELGA

Il 22enne si nasconde da martedì sera in una casa a Dover, vicino ad Amberio-in-Boogie. Lì prese in ostaggio suo padre, la matrigna, la sorella di 17 anni, il fratellastro di 15 anni e la sorellastra di 5 anni.

Il quartiere è stato isolato e la polizia ha cercato di negoziare con l’uomo, ma c’è stata poca risposta. Era anche tranquillo di notte.

Il giovane è uscito di casa mercoledì pomeriggio ed è stato ucciso da un cecchino del GIGN (Gruppo Intervento della Gendarmeria Nazionale).

Nella casa, la polizia ha trovato i corpi di suo padre, matrigna, sorella, fratellastro e sorellastra.

Secondo i residenti locali, l’uomo armato, che lavorava in un fast food, soffriva da tempo di problemi psicologici. Ma ciò che ha acquisito per uccidere la sua famiglia rimarrà un mistero.

La nuova famiglia visse lì solo per due anni. L’uomo aveva un’impresa edile.

Non è ancora chiaro come siano morte le vittime. La Procura francese al momento non comunica. È stato stabilito che l’autore del reato era armato con un’arma da fuoco e una katana, una spada da samurai giapponese.

READ  Il sospetto omicidio dell'ex primo ministro giapponese Shinzo Abe era un ex marine e l'unico che per primo ha pianificato un attentato dinamitardo | Shinzo Abe è morto