QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Verifica: continuare a utilizzare il dispositivo per apnea Philips, l’arresto è rischioso – disconnettersi

ieri

Tempo di lettura 2 minuti

120 opinioni

Le persone con un dispositivo per l’apnea Philips dovrebbero continuare a usarlo. Di recente, il produttore ha avvertito del pericolo che pezzi di gommapiuma cadano nei dispositivi. Ma non esiste un “rischio acuto di danni alla salute”, hanno concluso il Dipartimento della salute e dell’assistenza ai giovani (IGJ), l’Associazione olandese di pneumologi e medici della tubercolosi (NVALT) e i centri respiratori domiciliari.

Le organizzazioni affermano che non ci sono effetti negativi a lungo termine. Si basa su dati attualmente noti a Philips. L’interruzione immediata dell’uso del dispositivo per l’apnea può presentare rischi significativi per tutti gli utenti. Oltre a un pezzo di gommapiuma, ha detto Phillips, può essere rilasciato anche un vapore chimico.

particelle molto grandi

L’IGJ ha consultato esperti indipendenti e ha emesso un suggerimento: le particelle che potrebbero separarsi dalla schiuma di smorzamento acustico “per la maggior parte” sono troppo grandi per essere assorbite nei polmoni. Può causare un attacco di tosse, riferisce l’Ispettorato.

Ricerca

Gli effetti a lungo termine non possono ancora essere completamente esclusi, nonostante il fatto che l’organismo di controllo non ne veda attualmente alcuna prova. Quindi Philips dovrebbe fare più indagini. Altri fattori che possono esacerbare i problemi, come l’uso di prodotti per la pulizia che contengono ozono o il surriscaldamento, “molto probabilmente non sono un problema”.

In tutto il mondo, Philips sostituirà da 3 a 4 milioni di dispositivi o sostituirà la parte di smorzamento acustico. Circa 50.000 pazienti con apnea utilizzano il dispositivo Philips.

insufficienza respiratoria

Le persone con apnea usano un dispositivo del genere per continuare a respirare correttamente durante il sonno. L’apnea notturna si interrompe, in modo che i pazienti con apnea siano disturbati durante il sonno e non riposati il ​​giorno successivo, con conseguente irritabilità e problemi di concentrazione. A lungo termine, i pazienti corrono un rischio maggiore di sviluppare malattie cardiovascolari, ipertensione e diabete. AP

READ  New York introduce regole di vaccinazione più severe per gli operatori sanitariقدم