QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Via libera al vaccino Corona per i bambini americani da sei mesi all’estero

Il Servizio Sanitario dei Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie ha dato il via libera alla vaccinazione contro il Corona virus i bambini di età compresa tra i sei mesi ei cinque anni. Pertanto, il vaccino di BioNTech e Pfizer, così come il vaccino di Moderna, può essere somministrato a quasi 18 milioni di bambini piccoli. Il governo degli Stati Uniti afferma che potrebbe iniziare dal 21 giugno.

Attualmente, il vaccino BioNTech e Pfizer sono approvati negli Stati Uniti per i bambini dai 5 agli 11 anni. Moderna è possibile dall’età di diciotto anni. Martedì, il comitato consultivo della Food and Drug Administration statunitense ha emesso un parere positivo sulla vaccinazione dei bambini dai 6 ai 17 anni con il vaccino Moderna.

Attualmente non esiste un vaccino per la corona per i bambini molto piccoli nell’Unione Europea. L’Agenzia europea per i medicinali (EMA) sta attualmente studiando se il vaccino di Moderna sia possibile anche per i bambini di età inferiore ai sei anni. Un tale studio non è ancora iniziato per un vaccino dei produttori BioNTech e Pfizer. Secondo l’EMA, i produttori non hanno ancora effettuato un ordine.

READ  Il viaggio in treno per Vienna si trasforma in un incubo per la coppia Waterloo: un difetto, un ritardo e una grossa multa | Per viaggiare