QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Vidi? “Sergio Across the Border”: “Non un grande interlocutore, ma una guida turistica con un potenziale” | Vidi?

TelevisioneI nostri critici televisivi danno uno sguardo critico a ogni nuovo spettacolo. Oggi Bram De Brabander sta guardando “Sergio oltre il confine” su VTM, dove Sergio Herrmann (51) fa un viaggio con BV. Nella prima puntata scopre la Croazia al fianco di Jeroen Meos (43). “Dato il vero rapporto tra i due principi di cucina, il programma ha naturalmente irradiato un’atmosfera di benessere, sempre piacevole durante i giorni più bui dell’anno.”




Vuoi scoprire più programmi? Potete leggere l’opinione poco convincente dei nostri giornalisti qui.

“Non riesco più a respirare. Oh, la mia pelle è nel mezzo. Siamo qui per un cazzo, eh. ” Può grigliare, bollire e cuocere in camicia con le dita nel naso, ma si scopre che indossando se stesso in una muta era un paio di maniche diverse per Sergio Herrmann. Per non parlare di quelle maledette “scarpe” abbinate: “Non riesco a infilarmele, perché ho il collo del piede molto largo”.

Sì, lo chef ha dovuto uscire dalla sua zona di comfort durante il primo Across the Border di Sergio, un road trip culinario attraverso l’Europa. Accompagnato da Jeroen Meos, scoprì la Croazia, un paese apparentemente noto per la conservazione del vino in fiaschi sul fondo dell’oceano. O pensi davvero che Sergio indosserebbe quella muta per una taglia senza alcol? Alla fine, lo sgabello è stato lasciato all’asciutto, grazie alle condizioni meteorologiche avverse. Per fortuna è stato possibile provare. “Bello, bevo una bottiglia del genere in quindici minuti, con due amici”, è stato il verdetto.

Guarda anche: Sergio e Jeroen sulla paternità: ‘La parola più bella in circolazione’

READ  Il ritorno di Bennifer: Jennifer Lopez e Ben Affleck avvistati mentre si abbracciavano | Famoso

crisi d’identità

Più tardi durante il volo, nel menu c’erano ostriche, pizza gigante piegata, rane autocatturate, altre ostriche e pasta con tartufo fresco. Jeroen si leccò le labbra: “Verrò molto con te”. Data la storia d’amore apparentemente autentica tra i signori della cucina, il programma irradia naturalmente un’atmosfera rilassante, sempre piacevole durante i giorni più bui dell’anno.

Inoltre Sergio Across the Border ha avuto una leggera crisi di identità. La serie TV vuole dipingere il ritratto di un famoso fiammingo e le abitudini gastronomiche di un paese, ma in ogni caso è molto più facile. Quando Meus ha parlato della malattia di suo fratello e del fallimento di Würst, Hermann non ha commentato questo, poiché le conversazioni con la gente del posto a volte mancavano di profondità.

Gli olandesi potrebbero non diventare grandi intervistatori, ma non c’è dubbio che ci sia del potenziale nel lavorare come guida turistica. Ad un certo punto, il duo ha mangiato ostriche su una barca a vela con vista sul tramonto e un branco di delfini che nuotava accanto ad essa. Non puoi ottenere niente di più poetico, giusto? In cambio di una buona bottiglia di vino, indosserò una stupida muta.

Leggi anche:

Vidi? ‘Il mio peggior amico’: ‘A volte va bene avere del vino bianco cattivo in casa’

Vidi? “James de Musical”: “Grande intrattenimento, ma la vita di Natalia vale davvero un musical?”

Vidi? “C’era una volta Undermall”: “L’entusiasmo di Axel ha raggiunto il suo apice quando ha trovato una croce con pezzi di tessuto”