QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Virus suino rilevato in un paziente deceduto con cuore di maiale

David Bennett (a sinistra) dopo il trapianto di cuore di un maiale. © AP

Al primo paziente con cuore di maiale, morto due mesi dopo il trapianto d’organo, è stato diagnosticato un virus comune nei maiali. Lo hanno riferito i media americani.

GVfonteBELGA

Il chirurgo Bartley Griffith ha detto: New York Times Non è certo se il virus sia stato direttamente responsabile della morte del paziente di 57 anni a marzo. È anche possibile che il virus non abbia avuto alcun effetto sull’uomo. Tuttavia, un medico, citando USA Today, ha indicato che il virus potrebbe essere uno dei tanti fattori che hanno contribuito alla morte.

David Bennett è stato il primo paziente al mondo ad avere un cuore di maiale trapiantato a Baltimora, negli Stati Uniti, a gennaio. All’inizio le sue condizioni erano stabili dopo l’operazione, ma sono peggiorate dopo un mese. Il cinquantenne è morto all’inizio di marzo.

Gli esperti considerano l’operazione un importante passo avanti nel campo del trapianto di organi: il trapianto tra diversi tipi. I maiali sono particolarmente adatti come donatori perché il loro metabolismo è molto simile a quello dell’uomo.

Il maiale da cui è nato il nuovo cuore di Bennett è stato allevato e geneticamente modificato da un’azienda specializzata. Il membro è stato anche testato più volte per i virus. Secondo il New York Times, questi test avevano solo lo scopo di rilevare agenti patogeni attivi, che non potevano essere il CMV che ha trovato.

READ  I ricercatori di Delft danno il benvenuto alla regina Maxima e alla commissaria europea Maria Gabriel