QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Vuoi sapere in anticipo se il trattamento sta funzionando? Il mondo riceve UMC Utrecht 3,6 milioni per la ricerca

Dott. Janine Prompers di UMC Utrecht e colleghi hanno ricevuto una sovvenzione di 3,6 milioni di euro per il programma Perspectief MAESTRO. Con il denaro, i ricercatori possono sviluppare una tecnologia che predice in una fase iniziale se il trattamento per il cancro o il diabete di tipo 2 funzionerà.

I trattamenti contro il cancro non sono sempre efficaci, perché un trattamento funziona per una persona e non per l’altra. Spesso ci vuole solo molto tempo dopo che un paziente inizia il trattamento per essere chiaro se il trattamento ha avuto successo o meno. Questo vale anche per i cosiddetti interventi sullo stile di vita per prevenire le malattie legate all’obesità, come il diabete di tipo 2. Ad esempio, non tutti i sovrappeso beneficiano dello stesso tipo di dieta.

Dott. Jenin Prompters e i suoi colleghi affermano di voler migliorare le prospettive di queste persone. “Stiamo anche cercando modi per ridurre i costi sanitari. Nel progetto MAESTRO, svilupperemo una tecnologia in grado di indicare in una fase iniziale se un trattamento funzionerà o meno. Ci concentriamo su diversi gruppi di pazienti: donne con cancro al seno, pazienti con metastasi. Il fegato e le persone con prediabete”.

idiomatico

Come funziona questa tecnologia? Questa è in qualche modo una storia tecnica, ma la linea di fondo è che la tecnologia mappa i processi metabolici del corpo. Ciò riguarda, ad esempio, quanto sono attive determinate cellule, quanta energia usano e quanto velocemente si dividono. “Puoi misurarlo con determinati determinanti metabolici ed è una specie di indicatore”, spiega Brombers. “Lo facciamo utilizzando uno speciale scanner MRI con una sensibilità molto elevata: 7-Tesla MRI. I cambiamenti nel metabolismo durante il trattamento o l’intervento sullo stile di vita possono predire la risposta molto presto. In questo progetto lo esamineremo per varie applicazioni”.

READ  Scoperta di una nuova proteina di riparazione del DNA

La tecnologia è stata sviluppata da Amsterdam UMC, Maastricht UMC+ e UMC Utrecht. Prompers è il leader del programma. “Questo spettacolo significa molto per me”, dice. “Mi permette di collaborare con esperti di risonanza magnetica, medici ed esperti per sviluppare l’imaging metabolico e applicarlo direttamente durante il trattamento di un paziente. Lavoriamo anche con aziende che aiutano a sviluppare e commercializzare la nostra tecnologia di imaging metabolico e, ultimo ma non meno importante, con il pazienti stessi! In questo modo possiamo davvero avere un impatto. “.