QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Zanzara tigre maculata?  Segnalalo!  – Terremoti dei governi locali

Zanzara tigre maculata? Segnalalo! – Terremoti dei governi locali

Pubblicato il 13/06/2024

Aiuta a fermare la progressione

Forse hai sentito parlare della zanzara tigre asiatica? Puoi trovare questa zanzara in sempre più posti nelle Fiandre. Il nome potrebbe ricordarti una grande zanzara, ma non commettere errori, è una piccola zanzara a strisce bianche e nere. È importante mantenere basso il numero delle zanzare tigre nella nostra zona. E tu puoi aiutare in questo!

La zanzara tigre è pericolosa?

La zanzara tigre non è pericolosa di per sé, ma può causare molti disagi. Se nella zona ci sono molte zanzare tigre, a volte non è più possibile sedersi all’aperto. Queste zanzare pungono durante il giorno e sono molto aggressive. Questa zanzara può anche trasmettere malattie come dengue, Zika e chikungunya. Fortunatamente, la probabilità che le persone si ammalino di zanzara tigre in Belgio è attualmente molto bassa. Quindi non c’è ancora motivo di preoccuparsi.

Come si riconosce una zanzara tigre?

La zanzara tigre è una piccola zanzara a strisce bianche e nere di circa 4-5 mm di dimensione. È stato originariamente trovato all’estero ed è in aumento in Belgio. Puoi riconoscere una zanzara dalle strisce bianche sulle sue zampe. Le estremità delle zampe posteriori sono bianche e la zanzara ha una striscia bianca sulla parte posteriore della testa e sulla schiena.

Tre consigli per prevenirne la diffusione

  • Suggerimento 1: Non far fare un viaggio alla zanzara tigre. La zanzara tigre caccia durante il giorno, da mezzogiorno fino a sera. A differenza delle nostre zanzare, che sono attive soprattutto al crepuscolo e di notte e preferiscono aspettare che tu stia fermo per pungerti, la zanzara tigre ti segue. Ti segue in macchina e fa spesso un giro nella nostra zona. Quindi attenzione a non allevare zanzare tigre.
  • Suggerimento 2: Prevenire la riproduzione della zanzara tigre. Ogni zanzara, compresa la zanzara tigre, ha bisogno di acqua per riprodursi. Non ci sono paludi, ruscelli o grandi pozzanghere, solo una pozza d’acqua su un telone, in una grondaia o su una superficie piana. Anche gli scarichi fognari e i barili della pioggia sono luoghi di riproduzione preferiti. Quindi assicurati di rimuovere o evitare le pozzanghere nel tuo giardino.
  • Suggerimento 3: Investire non nel veleno ma nella biodiversità. Le zanzare, tra cui la zanzara tigre, si trovano nel menu di pipistrelli, pesci, uccelli, anfibi, scarafaggi, libellule… Questi animali forniscono un controllo naturale della zanzara tigre in modo rispettoso dell’ambiente. Quindi fornisci luoghi di riposo e di nidificazione per gli animali insettivori nel tuo giardino.
READ  Le persone tra i 20 anni si concentrano sulle persone affette da demenza

Il rame rosso aiuta anche a combattere le zanzare tigre. Ad esempio, posiziona un filo di rame o qualche centesimo di euro nella grondaia, in uno scarico o in qualsiasi altro luogo con acqua stagnante. Il rame rosso rallenta e impedisce il corretto sviluppo delle larve di zanzara.

Hai visto una zanzara tigre? Segnalalo!

Se vedi una zanzara tigre, puoi segnalarla su www.muggensurveillance.be. A ciò seguiranno le ricerche e l’eventuale controllo.

Maggiori informazioni? www.muggensurveillance.be

Torniamo alla panoramica