QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Zelensky: La battaglia di Severodonetsk deciderà il destino dell’Ucraina orientale

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha affermato che il destino dell’Ucraina orientale sarà deciso a Severodonetsk. Le forze russe controlleranno la maggior parte di quella città strategica.

Leggi anche. Stanno perdendo un vantaggio e hanno un grosso problema: perché i russi stanno quasi prendendo il controllo delle città ucraine

Nel suo discorso video quotidiano di mercoledì sera, Zelensky ha affermato che Severodonetsk rimane “il centro dello scontro nel Donbass”. Gli ucraini difendono le loro posizioni e “infliggono pesanti perdite al nemico”. “Questa è una battaglia molto feroce, molto difficile. Forse una delle più difficili di questa guerra. Sono grato a tutti coloro che sostengono questa direzione. In molti modi, il destino del nostro Donbass (che comprende le regioni orientali di Luhansk e Donetsk, ndr). Ho deciso lì. “

in gran parte nelle mani dei russi

Le forze russe controllavano la maggior parte della strategica Severodonetsk, secondo il governatore della regione di Luhansk. Si dice ancora che l’esercito ucraino controlli l’area industriale della città e che i combattimenti di strada si stiano svolgendo altrove. “I russi sparano a tutto, distruggono tutto con carri armati e artiglieria”, ha detto Sergei Gaidai.

Mercoledì scorso, ha affermato che le forze ucraine potrebbero dover ritirarsi in posizioni più difensive a Severodonetsk, ma che l’Ucraina non ha intenzione di abbandonare la città.

È l’ultima grande città dell’Oblast’ di Luhansk non ancora sotto la Russia. Tuttavia, il danno è grande.

Leggi anche. Nuove immagini satellitari mostrano la devastazione nel bombardato Severodonetsk