QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Zelensky: “L’Ucraina condivide i valori europei”

In vista della decisione di concedere all’Ucraina lo status di candidato nell’Unione europea, il presidente Volodymyr Zelensky ha sottolineato di ritenere che l’Ucraina appartenesse veramente all’Europa. Martedì sera ha affermato in un videomessaggio che il Paese invaso dalla Russia dimostra ogni giorno di essere effettivamente parte di una regione europea unita di valore.

Banca asiatica di sviluppofonte: BELGA

Venerdì scorso, la Commissione europea ha raccomandato che all’Ucraina venga concesso lo status di candidato. I capi di Stato o di governo degli Stati membri prenderanno la decisione giovedì in un vertice a Bruxelles.

Nella sua lettera, Zelensky ha ringraziato la Verkhovna Rada per aver ratificato lunedì la Convenzione di Istanbul del Consiglio d’Europa contro la violenza contro le donne. “Sono grato a tutti i nostri rappresentanti che hanno sostenuto la nostra integrazione europea”, ha affermato il capo dello Stato.

‘La Russia è tesa’

Secondo Zelensky, l’apertura del suo Paese all’Unione europea preoccupa i russi. “Come mi aspettavo, la Russia è molto preoccupata per le nostre attività. Di nuovo il bombardamento di Kharkov e Odessa, e di nuovo i tentativi di brutali azioni offensive nel Donbass. Questo è un male che può essere placato solo sul campo di battaglia. Stiamo difendendo Lisichiansk e Severodonetsk. L’intera regione è la più difficile e ci sono le battaglie più dure. Ma i nostri ragazzi e ragazze forti sono qui. Gli occupanti ottengono risposte per le loro azioni contro di noi. Sono grato all’esercito e ai servizi di intelligence per questo”.