QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Zelensky: L’Ucraina non permetterà alla Russia di usurpare la vittoria sul nazismo

Siamo orgogliosi dei nostri antenati che, insieme ad altri popoli nell’alleanza contro Hitler, hanno vinto il nazismo. “Non permetteremo a nessuno di comprare questa vittoria”, ha detto Zelensky in un videomessaggio che può essere visualizzato nel centro della capitale Kiev.

“Il nostro nemico sognava che avremmo rinunciato alla festa del 9 maggio e alla vittoria dei nazisti, in modo che la parola della de-nazificazione avesse una possibilità”, ha detto Zelensky. Lo scetticismo nei confronti dell’Ucraina è il motivo principale addotto dal presidente russo Vladimir Putin per giustificare l’invasione dell’Ucraina.

“Milioni di ucraini hanno combattuto contro il nazismo (…) hanno espulso i nazisti da Luhansk e Donetsk, hanno liberato Kherson, Melitopol e Berdyansk dagli occupanti, hanno espulso i nazisti da Yalta, Simferopol, Kerch e dalla Crimea, hanno liberato Mariupol dai nazisti”, ha detto aggiunto.

“Giorni della vittoria”

Le città che ha menzionato si trovano nell’Ucraina orientale e meridionale e sono attualmente occupate dalle forze russe o in Crimea. La Russia ha annesso la penisola ucraina nel 2014. “Hanno cacciato i nazisti da tutta l’Ucraina, ma le città che ho menzionato sopra ci ispirano, ci danno la speranza che espelleremo gli occupanti dalle nostre terre”.

“Il giorno della vittoria, lotteremo per un’altra vittoria”, ha detto. “La strada è difficile, ma non abbiamo dubbi che vinceremo”, ha detto. “Abbiamo vinto allora, vinceremo ora”.

Zelensky ha promesso che Mosca si sarebbe comportata come il regime di Hitler. E presto avremo “due giorni di vittoria” in Ucraina.(JHH)