QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Zeno Debast è stupito come apprendista demoniaco: ‘Il livello di De Bruyne è impressionante’ | UEFA Nations League

Per un attimo (letteralmente) con la testa tra le nuvole, ma ora principalmente con i piedi per terra. Zeno Dibast è stato detto a bordo questa settimana che era nella selezione per i Red Devils per la prima volta. Il 18enne difensore dell’Anderlecht ha parlato oggi in conferenza stampa del suo ingresso nel gruppo. “Sono particolarmente contento che non mi abbiano ancora chiamato qui”, sembrava rilassato.

Sembrava il primo giorno di scuola per Zeno Debast. Il difensore dell’Anderlecht ha iniziato ieri il suo primo ritiro a Tubiz da giocatore di prima classe per i Red Devils.

“E’ stato un momento speciale arrivare qui. È davvero un sogno che si avvera. Tutti mi hanno accolto e il tecnico della nazionale mi ha subito confortato dicendomi che qui posso imparare molto e soprattutto divertirmi”.

Il difensore 18enne non vede l’ora che arrivi Tubize. “Qui è più professionale. C’è più tempo e ognuno può seguire il proprio programma. Senti anche che tutti i giocatori sanno cosa stanno facendo”.

“Sto imparando qui con i miei occhi. Sono un grande fan del livello di Kevin De Bruyne. Fortunatamente non mi hanno ancora chiamato scampi (il suo soprannome)”, ha scherzato Debast al momento della stampa.

Deast non dimenticherà presto il momento in cui è stata annunciata la selezione.

“Eravamo sull’aereo con l’Anderlecht dopo una conferenza regolare. Tutti stavano guardando la conferenza stampa. Fortunatamente, l’aereo era appena decollato. Quindi ho avuto abbastanza contatti per sentire il mio nome”.

“Quello è stato un momento speciale per me. C’era anche molta gioia tra i miei compagni di squadra. Tuttavia, in realtà non mi aspettavo di essere lì ora”.

READ  "Violet, grazie": L'Anderlecht gode decisamente del calcio europeo dopo che il Genk ha vinto la Genk Cup e il suo proprietario Mark Cook ne è molto soddisfatto | Racing Genk vince la Sketch Cup

Vincent Kompany mi ha aiutato molto a riqualificarmi come difensore

Zenone Debito

Pertanto, Dibast è molto grato per il supporto che ha ricevuto nel corso degli anni.

“Devo questo successo principalmente alla mia famiglia e al mio amico. Inoltre, devo ritenermi fortunato perché – mentre mi allenavo come difensore – ho avuto l’aiuto di giocatori di spicco come Vincent Kompany e Craig Bellamy”.

Di recente Deast è stato persino paragonato al suo mentore Kompany.

“E’ un onore essere paragonato al mio esempio, ma sono ancora molto tranquillo al riguardo. Ho i piedi per terra. Non ho ancora dimostrato nulla. Ora tocca a me farlo”.