QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Zidane spiega la sua partenza dal Real: “I casi sono trapelati alla stampa”. primo grado

Zinedine Zidane si è dimesso la scorsa settimana dopo la competizione. Nella sua lettera aperta, il francese ha dichiarato che nonostante un contratto biennale, non poteva più sentire la fiducia del club.

Zidane, che non è riuscito a vincere un premio con il Royal in questa stagione, ha scritto: “So come vanno le cose nel calcio e conosco i requisiti in un club come il Real Madrid. Se non vinci, devi andare”.

“Quando sono partito nel 2018, sentivo che la squadra aveva bisogno di un nuovo percorso per rimanere al vertice dopo tante vittorie e tanti trofei. Ora è diverso”.

“Me ne vado, ma non perché sono stanco di lavorare come allenatore. Me ne vado perché sentivo che il club non mi dava più la fiducia di cui avevo bisogno. Non ricevo il supporto per costruire nulla a medio o lungo termine “.

Secondo Zidane, alcune cose sono state deliberatamente trapelate alla stampa per danneggiarlo. “Ho sentito molto dolore quando ho letto dopo la sconfitta che mi avrebbero mandato fuori se non avessimo vinto la partita successiva”, ha detto.

“Cose del genere sono state intenzionalmente trapelate alla stampa, per destare sospetti e incomprensioni. Fortunatamente avevo dei grandi giocatori nella mia squadra. Quando le cose sono peggiorate, mi hanno salvato segnando grandi vittorie. Perché hanno creduto in me e perché lo sapevano. . Ho creduto in loro. “

“Ovviamente non sono il miglior allenatore del mondo, ma sono in grado di dare a tutti forza e fiducia, che sia un giocatore, un membro dello staff tecnico o un altro dipendente del club. Lo so esattamente. Di cosa ha bisogno la squadra. “

READ  Il migliore in campo Romelu Lukaku mette il cuore di Eriksen sotto...