QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Anche Sarkozy risponde: Perché tutta la Francia improvvisamente parla dei “Laghi Connemara” |  musica

Anche Sarkozy risponde: Perché tutta la Francia improvvisamente parla dei “Laghi Connemara” | musica

musicaLa risposta ad una semplice domanda ha suscitato molte polemiche. Forse la 39enne cantante francese Juliette Armanette non si aspettava che la sua intervista al canale televisivo vallone Tepic avrebbe avuto conseguenze così terribili. Durante la conversazione, la cantante ha espresso il suo disgusto per il famoso classico francese “Les Lacs du Connemara”, che ha definito “sporco”, “disgustoso” e “di destra”. Le sue dichiarazioni hanno provocato un effetto valanga nei massimi ambienti francesi.

Le osservazioni di Juliette Armanette su “Les Lacs du Connemara” hanno fatto scalpore. In una conversazione con “Tipik” del canale vallone della RTBF, la cantante ha criticato duramente la canzone di fama mondiale di Michel Sardou del 1981. Ha descritto la canzone come “settaria”, “sporca” e qualcosa che “la disgusta profondamente”. Inoltre, ha anche denunciato che la canzone è “di destra”.

Subito dopo le sue dichiarazioni è scoppiata la polemica. Jacques Revaux, compositore di “Les Lacs du Connemara”, non ha lasciato che le critiche andassero alla leggera. “Non ho mai incontrato una persona così disgustosa”, ha detto, riferendosi alle osservazioni “disgustose” di Juliette Armanette. “Non so chi pensa di essere… ha delle belle canzoni, canta magnificamente, ma deve tenere la bocca chiusa. Le sue affermazioni sono ridicole e non si addicono a un artista.”

Tuttavia, la cosa non si è fermata qui. La cantante francese è stata criticata da tutte le parti, accusandola di “sputare su un monumento francese”. I commenti sono stati straordinariamente schietti: “Esprimendo il suo disgusto per la canzone ‘I laghi del Connemara’, Juliette Armanette insulta stupidamente i milioni di francesi che amano le canzoni di Michel Sardoux”, ha detto Nicolas Dupont-Aignan, capo del partito politico. festa. Per la prima volta in Francia. Mentre la deputata del Pas-de-Calais, Caroline Parmentier, ha commentato: “Quando avrà un terzo di un quarto del repertorio e del talento di Sardo, potrebbe avere il diritto di parlare”.

READ  Non è stato senza discussioni il primo assistente alla regia che ha dato ad Alec Baldwin un'arma letale: 'Una denuncia è stata effettivamente presentata nel 2019'

Si è arrivati ​​al punto che l’ex presidente Nicolas Sarkozy ha risposto alle domande sui “Laghi del Connemara” e ha espresso la sua schietta opinione: “Michel Sardou è un grande artista e un cantante che ammiro moltissimo. Il cantante folk Sardou merita rispetto. Io sostengo la libertà di espressione, ma non mi piace che le persone mordano la mano che Tu gli dai da mangiare, oggi purtroppo ce ne sono tante di persone così”.

risponde il cantante

In Francia, l’entusiasmo attorno alla canzone sta gradualmente assumendo proporzioni senza precedenti. Tanto che Michel Sardou, cantante di “Les Lacs du Connemara”, non poteva più tacere. Anche se non sembra incolpare Juliette Armanette per aver acceso la miccia. “Ha detto una cosa che non ha senso, potrebbe succedere a chiunque”, ha detto a Europe 1, prima di rivelare che da allora sono rimasti in contatto via email.

“Mi ha mandato una bella email chiedendomi scusa, e io le ho mandato un’altra altrettanto bella email,” ha detto il cantante 76enne, che è rimasto molto sorpreso dall’attenzione intensa e diffusa per la sua canzone del 1981. “Ciò che mi ha stupito è stata la portata della questione e il tempo impiegato. Le mie canzoni possono piacerci o no. Viviamo in un paese libero. Ma questo non è un motivo per iniziare una guerra civile”.

La BBC rimuove da internet l’episodio ‘razzista’ ‘Fawlty Towers’, John Cleese reagisce con disapprovazione: ‘Decisione stupida’

Il rapper olandese realizza una versione volgare della canzone dei K3, Studio 100 è senza parole

La canzone sul razzismo suscita polemiche negli Stati Uniti

READ  Dopo il "fastidio" sul balcone di Buckingham Palace: la regina partirà per celebrare il suo anniversario venerdì