QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Apertura delle borse europee divise | Beursduivel.be

Beeld: ABN AMRO

(ABM FN-Dow Jones) Mercoledì i mercati azionari europei si stanno dirigendo verso un’apertura divisa, dopo un’altra perdita a Wall Street.

IG si aspetta una vittoria di apertura di 21 punti per il DAX tedesco, meno 3 per il CAC 40 francese e un calo di 4 punti per il FTSE 100 britannico.

Martedì i mercati azionari europei hanno chiuso in ribasso, a causa delle rinnovate preoccupazioni sul coronavirus.

Joshua Mahoney di IG ha dichiarato: “I mercati europei sono stati duramente colpiti oggi, con un aumento delle infezioni da coronavirus in tutto il mondo per ricordare che l’epidemia non è ancora finita, nonostante i recenti progressi nelle vaccinazioni”.

“I trader sembrano bloccati tra l’ottimismo sulla graduale riapertura dell’economia in patria e il pessimismo sull’aumento delle variabili più preoccupanti del virus in altri paesi del mondo.

Il settore dei viaggi è stato particolarmente colpito.

Anche le azioni dei produttori di tabacco sono diminuite dopo che il governo Biden stava valutando la possibilità di ridurre la quantità consentita di nicotina nelle sigarette.

Era tranquillo a livello macroeconomico. Anche i prezzi alla produzione tedeschi hanno mostrato un forte rialzo durante il mese di marzo, proseguendo la tendenza al rialzo. La disoccupazione nel Regno Unito è stata del 4,9% inferiore al previsto a febbraio.

I prezzi del petrolio sono scesi di circa il 3% poiché la Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti minacciava questioni di concorrenza contro l’OPEC per tagliare la produzione dall’organizzazione.

Notizie aziendali

L’indice dei 30 maggiori titoli in Europa è stato un mare di numeri rossi, e le banche e le compagnie petrolifere sono state tra i peggiori perdenti.

Danone ha registrato un calo delle vendite nel primo trimestre di quest’anno a causa della crisi Corona, ma ha mantenuto le previsioni per tutto il 2021. Il prezzo ha chiuso in ribasso dell’1,8%.

READ  Un uomo d'affari cinese vede una fortuna di oltre un anno a 27 miliardi...

A Francoforte solo Deutsche Wohnen è riuscita a generare aumenti di prezzo sul tabellone. Una grande perdita di cambio è stata raccolta da Infineon, che ha perso il 4%.

A Parigi, la società IT ATOS ha perso il 5,5% a causa dei numeri e delle notizie di tre acquisizioni.

I produttori di tabacco Imperial Brands e British American Tobacco sono scesi di quasi il 7% a Londra.

Euro Stoxx 50 3.940,46 (-1,98%)
Stokes Europe 600.433,80 (-1,90%)
DAX 15.129,51 (-1,55%)
CAC 40 6.165,11 (-2,09%)
FTSE 100 6.859,87 (-2,00%)
SMI 11.078,98 (-1,17%)
AEX 700,19 (-1,65%)
Bell 20 3.946,37 (-1,26%)
FTSE MIB 24.088.65 (-2.44%)
IBEX 35 8.459.40 (-2,89%)

Azioni USA

Wall Street ha aperto in rosso mercoledì, secondo i futures statunitensi.

Wall Street ha chiuso in ribasso martedì per il secondo giorno consecutivo tra i dubbi su un aumento dei prezzi delle azioni, dopo un forte rally nel periodo precedente.

Gli investitori hanno esaminato se i risultati della società giustificassero le valutazioni più elevate. I prezzi sono aumentati bruscamente sulla base della speculazione secondo cui la riapertura dell’economia e la spesa pubblica su larga scala porteranno a una massiccia crescita dei profitti.

L’aumento del numero di infezioni da coronavirus in vari paesi e segni che i programmi di vaccinazione calmano l’ottimismo martedì. “I prezzi delle azioni di tutte queste società sono vicini ai loro record e vediamo molte persone che prendono soldi dal tavolo”, ha detto Michael Hewson, analista di CMC Markets.

“L’unico rischio è che le aspettative siano troppo alte per essere soddisfatte”, ha affermato Sima Shah di Principal Global Investors.

Sul fronte macroeconomico, le cose sono state tranquille negli Stati Uniti.

READ  Quando hanno avuto tutti il ​​primo colpo? E il limite di età? Rispondi alle domande più importanti del vaccino

Notizie aziendali

Il gigante della tecnologia Apple ha attirato l’attenzione con una presentazione di un nuovo prodotto, ma non è riuscito a evitare un calo dell’1,3%.

Netflix ha aperto i libri dopo la campana di chiusura a New York. Il servizio di live streaming ha beneficiato notevolmente della crisi Corona nel 2020, facendo aumentare il numero di abbonati a 204 milioni. Lo scorso trimestre, ha aggiunto 4 milioni di nuovi abbonati, che è inferiore ai 6 milioni di abbonati che la società si aspettava. La crisi di Corona ha portato in primo piano molta crescita e ora sta causando un lotto meno potente di serie e film a causa dei ritardi di produzione. Anche la crescita rimarrà stagnante nel secondo trimestre a solo 1 milione di abbonati, ma dopo ciò le cose miglioreranno, secondo Netflix. La quota è scesa dell’11% dopo il mercato.

Johnson & Johnson, che ha generato maggiori profitti e vendite nel primo trimestre, è in aumento, principalmente grazie ai prodotti farmaceutici. Il vaccino Corona ha generato vendite per 100 milioni di dollari. La quota è aumentata di oltre il 2 percento.

Tuttavia, Abbott Laboratories è rimasta delusa dalle vendite. Anche le prospettive per l’industria farmaceutica sono state prudenti, con la quota in calo del 3,6 per cento.

Nel primo trimestre del 2021, Manpower ha registrato più profitti e rendimenti di quanto gli analisti si aspettassero. I prezzi delle trasmissioni sono aumentati del 3,8 per cento.

IBM ha anche riportato risultati migliori del previsto nel primo trimestre di quest’anno e ha mantenuto le sue previsioni per l’intero 2021, come si è scoperto lunedì. La quota è aumentata di quasi il 4%.

READ  STIB non fa ricorso contro una decisione che consente ai dipendenti di indossare il velo L'interno

United Airlines ha perso l’8,5% dopo che la compagnia aerea è rimasta delusa dai risultati.

I produttori di tabacco si sono separati dopo i piani della Casa Bianca per consentire la riduzione della nicotina nelle sigarette. Philip Morris ha vinto il 2,5% e Altria ha perso il 4%.

Indice S&P 500 4.134.94 (-0.68%)
Dow Jones 33,821,30 (-0,75%)
Nasdaq Composite 13.786.27 (-0.92%)

Asia

Mercoledì i mercati azionari asiatici sono stati per lo più inferiori.

Nikkei 225 28.592,05 (-1,8%)
Shanghai Composite 3.478,06 (+ 0,2%)
Hang Seng 28.661,58 (-1,6%)

Vite

La coppia EUR / USD è scambiata a 1,2026. Quando i mercati azionari statunitensi hanno chiuso martedì, la coppia di valute era ancora scambiata a 1,2035.

USD / JPY 108,05
EUR / USD EUR 1.2026
Euro / Yen giapponese 129,94

Agenda macro:
08:00 Inflazione – marzo (Regno Unito)
08:00 Prezzi alla produzione – marzo (Regno Unito)
1:00 PM Richieste di mutuo – settimanalmente (USA)
16:30 Stock di petrolio – settimanalmente (USA)

Notizie aziendali:
13:00 Halliburton – Dati del primo quarto (USA)
13:00 Verizon – Dati del primo trimestre (USA)
00:00 Worldline – Dati del primo quarto (Fra)

ABMFNNotizie finanziarie ABM; info@abmfn.nl; Testo rivisto: +31 (0) 20 26 28999.


Da Beursplein 5, eds Notizie finanziarie ABM Gli sviluppi sui mercati azionari, e in particolare sulla Borsa di Amsterdam, sono seguiti da vicino. Le informazioni in questa colonna non sono intese come consulenza professionale in materia di investimenti o come raccomandazione per effettuare investimenti specifici.