QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Apple sta inserendo un chip AI nei suoi iPad più costosi

Il gruppo tecnologico americano Apple metterà i nuovi modelli dei suoi iPad sugli scaffali dei negozi (americani) a partire dalla prossima settimana. Con un potente chip AI nella versione più costosa.

“Questo è il giorno più importante per l'iPad dal suo lancio nel 2011”, ha affermato il CEO di Apple Tim Cook durante una presentazione video di mezz'ora. È l’ottobre del 2022 da quando Apple ha lanciato sul mercato i nuovi modelli di iPad. Nessun altro prodotto del colosso tecnologico californiano ha dovuto aspettare così tanto tempo per ricevere un aggiornamento.

Cook ha fornito aggiornamenti a due modelli esistenti. Sia per l'iPad Air che per il più costoso iPad Pro, gli acquirenti possono scegliere tra due dimensioni dello schermo: 11 pollici (27,9 cm) o 13 pollici (33 cm). Sebbene l'iPad Pro abbia un display OLED, utilizzato anche nell'iPhone. Entrambi i modelli sono anche più sottili dei modelli attuali, con uno spessore di soli 5,1-5,3 mm. È anche più sottile di due monete da 50 centesimi impilate una sopra l'altra.


Apple sta già inserendo nei suoi iPad chip più potenti di qualsiasi unità di elaborazione presente nei suoi laptop.

Ma la grande differenza tra i due iPad è il chip utilizzato. L'iPad Air, commercializzato in una fascia di prezzo compresa tra 720 e 970 euro, utilizza lo stesso chip utilizzato nei MacBook. Apple installa un chip M4 sull'iPad Pro, il cui prezzo varia tra 1.200 e 1.600 euro.

Ciò rende il nuovo iPad Pro solo quattro volte più veloce del modello precedente. Grazie al nuovo chip, abilita anche funzioni di intelligenza artificiale come la generazione di testi e immagini. Quali siano esattamente le funzioni di intelligenza artificiale che i chip possono alimentare non sarà chiaro fino al mese prossimo alla conferenza degli sviluppatori di Apple, dove l'azienda spesso mostra nuove funzionalità per Siri, il suo assistente vocale e il resto dei suoi sistemi operativi.

Tuttavia è sorprendente che Apple installi già nei suoi iPad chip più potenti di qualsiasi unità di elaborazione nei suoi laptop. Il colosso della tecnologia di Cupertino di solito inserisce prima i nuovi chip nei suoi MacBook. Ma secondo gli analisti, Apple è ansiosa di svelare i suoi ultimi chip di intelligenza artificiale. È più efficiente dal punto di vista energetico e può gestire attività di intelligenza artificiale, ma consente anche ad Apple di incoraggiare i produttori di app in vista della sua conferenza annuale.

READ  Concorso: vinci una borsa ibrida di Clio Goldbrenner