QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

“Apple tiene traccia delle persone comunque, anche se sono spente”

Apple apprezza la privacy, ma non è sempre così. La società è stata citata in giudizio per aver tracciato i dati delle persone, anche se li hanno disattivati ​​nelle loro impostazioni.

Privacy

Una mela Sembra che stia raccogliendo dati dagli utenti, anche se lo disattivano esplicitamente nelle loro impostazioni. È fantastico, perché come utente devi davvero fare uno sforzo per disattivarlo. Gli esperti di sicurezza Tommy Musk e Talal Hajj Bakri hanno citato in giudizio Apple per questo. Indica che ogni clic che fai sul tuo telefono viene inviato direttamente ad Apple. Queste sono le app di Apple.

Gli sviluppatori hanno fatto del loro meglio per assicurarsi che i dati non arrivino mai ad Apple, ma dicono che non è possibile. Anche se disattivano la funzione di condivisione dei dati del dispositivo, i dati continuano a fuoriuscire dal telefono e vanno ai server Apple. Inoltre, non si tratta solo di toccare lo schermo: anche guardando l’app dell’App Store sul telefono viene completamente tracciato da Apple. Cosa cerchi, per quanto tempo guardi l’app e cosa fai clic: tutto viene inviato ad Apple in tempo reale.

Apple sa tutto

Questo va lontano: molto lontano. Il produttore di iPhone conosce anche i titoli che vedi nell’app Azioni, gli articoli che leggi o i nomi dei titoli che hai cercato. Questo di solito è di vasta portata, ma soprattutto se pensi di averlo disattivato modificandolo nelle impostazioni. Mysk non ha potuto vedere esattamente quali dati sono stati inviati dal dispositivo con l’ultimo aggiornamento di Apple, ma può vedere questo tipo di attività sul suo iPhone jailbroken su iOS 14.6: lo stesso vale per un iPhone non jailbroken su iOS 16.

READ  OneDrive per Windows 7, 8 e 8.1 verrà interrotto a marzo 2022

Allo stesso tempo, Apple riceve anche molte critiche sul modo in cui cerca di proteggere i dati degli utenti chiedendo alle persone se vogliono essere tracciate: per questo Facebook ha già perso 10 miliardi di euro. È una specie di mistero, ma Apple potrebbe sicuramente essere nei guai con la causa intentata da Mysk. L’accusa è che Apple non rispetta il California Privacy Invasion Act. Non si tratta del fatto che Apple raccolga dati, ma principalmente di dare alle persone la falsa sensazione di avere una certa quantità di dati. aggregato avere. Questa si è rivelata una bufala.