QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Bandai Namco porta Gundam: Evolution in Occidente

I giochi in cui Gundam e mobile suit di diverse linee temporali competono l’uno contro l’altro non sono più rari. Ma qui in Occidente otteniamo solo una frazione di quei giochi.

Tuttavia, Gundam Evolution, uno sparatutto in prima persona multiplayer 6v6 competitivo con protagonisti i meccanismi, sarà qui. Lo ha rivelato BANDAI NAMCO ieri sera a State of Play. Il gioco metterà i giocatori l’uno contro l’altro in tre modalità, Cattura punti, Domina e Distruggi, con una scelta di dodici bot (per iniziare). Più bot possono quindi essere acquistati con crediti di gioco o microtransazioni.

Dodici macchine accolgono i principianti ancora un mistero, ma BANDAI NAMCO ha già rivelato che almeno l’RX-78-2 GUNDAM (uno dei primi Gundam della serie originale) e l’ASW-G-08 Gundam Barbatos sono orfani di ferro. Sarà tra le opzioni.

“Radicato nei valori di speranza, pace, lavoro di squadra e vittoria, l’essenza del marchio Gundam è catturata in Gundam: Evolution”, ha affermato Kazuya Maruyama, produttore esecutivo di BANDAI NAMCO Online. “Non vediamo l’ora che i veterani di tutte le età, la cui base di fan di Gundam sia iniziata in vari punti dei 40 anni di storia della serie, i principianti possono unirsi in Gundam Battlefield: Evolution e darsi battaglia usando il loro cellulare preferito, la serie Gundam tute e altro”.

“Gundam: Evolution si sforza di trovare un equilibrio tra accessibilità e maestria, rendendolo lo sparatutto perfetto per tutti i giocatori di tutti i livelli da provare da soli o con un gruppo di amici”, ha continuato Ryota Hogaki, Director of Play di BANDAI NAMCO Online. “Con così tanti potenti mobile suit a loro disposizione, speriamo che i giocatori di tutto il mondo assorbano il brivido di un’epica battaglia tra i mecha e si innamorino di Gundam: Evolution.”

READ  Firefox ti consentirà di creare un numero illimitato di alias email