QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Bart de Pauw e la maggior parte delle donne scendono…

Anche la maggior parte delle donne che hanno intentato una causa civile nel caso contro il produttore televisivo Bart de Pauw comparirà in tribunale a Mechelen mercoledì. Parteciperà anche lo stesso Di Bao. Le udienze dureranno due giorni.

Tre anni, undici mesi e quattro giorni. È passato molto tempo da quando tutte le persone delle Fiandre hanno guardato con occhi spalancati il ​​film che lo sceneggiatore, regista e produttore televisivo Bart de Pauw ha inviato al mondo il 9 novembre 2017. “Per essere chiari: non è uno scherzo”, De Pauw ha detto in un messaggio di un minuto sulla fine della collaborazione con VRT. Come risultato di storie di stalking ed esplosioni di messaggi di testo sulle donne più giovani. All’epoca, Di Bao disse che non aveva idea di chi avesse parlato del suo comportamento. Quasi quattro anni dopo, la causa è stata avviata da nove parti civili e Di Pauw dovrà affrontare un certo numero di donne, secondo varie fonti.

Il processo di due giorni inizia alle 9:30. La stragrande maggioranza della prima giornata è riservata alle memorie di Christine Mossi e Anne Sophie Rice, avvocati che rappresentano tutte le donne, comprese le quattro donne che non hanno intentato cause civili, ma i cui giudici sono anche le vittime del pavone.

Nel tardo pomeriggio, l’attore dà la parola. Alla fine, chiederà la punizione che l’accusa riterrà appropriata. Il produttore televisivo di Lier deve rispondere agli inconvenienti e alle molestie digitali, ad esempio lo stalking. In teoria rischia fino a due anni di carcere.

Non c’è tempo per parlare

READ  Chima Kaise "maltrattata" | spettacolo

Mercoledì sarà una lunga giornata per Di Bao. Dovrà ascoltare in silenzio sul banco degli imputati per ascoltare come tredici donne hanno vissuto la loro relazione (di lavoro) con l’ex VRT Goldcrest. Secondo John Mays, uno dei suoi avvocati, non avrebbero parlato per un secondo il primo giorno. Giovedì è il suo momento di difesa tanto atteso, ed è il suo resoconto del modo in cui ha affrontato tutti quei messaggi con le donne in questione. Dopo questi due giorni, la corte esaminerà il verdetto.