QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Devi accettare di essere un grande fallimento e che ci saranno molte altre sconfitte.  Non ti fa piacere?

Devi accettare di essere un grande fallimento e che ci saranno molte altre sconfitte. Non ti fa piacere?

La giornalista Jana Antonsen e la scrittrice/regista teatrale Julie Kaffmeyer parlano a turno della vita.

Julie Kaffmeyer

A causa di un’infezione alla cornea dell’occhio destro, ho dovuto scrivere questo articolo con un occhio solo. Ho la vista completamente offuscata e sento dolori, il medico dice che è perché ci sono troppi nervi nella cornea. Quindi non aspettarti una lettura di alta qualità, una frase breve o un messaggio stratificato. Oggi sarò semplice, parlerò solo un po’. Divertente, perché neanche il mio cervello funziona in modo ottimale. Dormo a malapena perché reagisco in modo così ristretto alle malattie. È il panico che mi ha tenuto sveglio, mi ha procurato un’infezione agli occhi e penso che sarò cieco per il resto della mia vita. Quindi puoi vedere che questo editorialista è solo umano.

La persona che ha fallito sulla catena di montaggio.

Per fortuna scrivo, anche se fossi cieco scriverei comunque su questa tastiera. Credo di sopravvivere perché devo denunciare i miei fallimenti. Sono una spia di Dio, colleziono un archivio di sconfitte. Questo compito presenta vantaggi e svantaggi. Il problema è che lo scrittore a volte si confonde con gli esseri umani. Alcuni lettori pensano che non solo scrivo di fallimenti, ma che io sia anche uno di loro.

Aspetta un attimo, devo mettere il collirio e prendere un antidolorifico.

Ebbene, è successo. Dove eravate? Fallimento sì. Non mi interessano le chiacchiere sulle vendite, le persone che fingono di avere tutto sotto controllo. Lasciami solo con tutta la tua gioia e perfezione. Datemi un microscopio e mi sbaglio. Lascia che ti informi della disperazione.

READ  Gli avvocati del principe Andréj chiedono a Virginia Joffrey di avere la loro foto originale | Proprietà

Non è sempre facile per chi mi circonda rivelare tutti i miei fallimenti. La verità è che spesso le cose vanno storte, proprio come succede a molti altri. Quindi sono molto curioso di vedere cosa farà il mio romanzo Il collasso collettivo della famiglia Hofmeyr nel 2024.

La mia famiglia mi amerà sempre, lo spero. A volte mi viene detto che la mia scrittura è la ragione per cui non sono amato. Circolano addirittura voci secondo cui gli uomini mi evitano perché hanno paura che io scriva di loro e dei loro difetti. Allora dovresti sapere che faccio del mio meglio per far sì che ogni personaggio o aggiunta nelle mie storie sembri molto migliore e più interessante di quanto non sia in realtà. È tutto inventato, ma nessuno mi crede.

A proposito, non penso che ci siano ragioni per cui qualcuno potrebbe o meno avere un ragazzo. Si dice che prima devi amare te stesso. No, devi accettare di essere un grande fallimento e che ci saranno altre sconfitte. Non ti fa piacere?

C’è una mancanza di autostima quando scrivi ripetutamente dei tuoi fallimenti e di quelli degli altri? no, non la penso così. Ciò che ci unisce è l’errore, non il successo. Scrivere del proprio fallimento è un atto politico. Se i nostri leader mondiali dovessero fare i conti con i propri errori, non continuerebbero a distruggere tutto come mostruosi maniaci. Comunque questa è un’altra storia e mi viene il mal di testa a causa della vista offuscata. Se non ti dispiace, mi sdraio un attimo e chiudo gli occhi. Mi sdraio e sogno tutto ciò che mi manca. Cosa dovrei sognare?

READ  Jonatan Medart offre un appello sentimentale: "Smettila di fotografarmi in quel modo" | BV