QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Dopo tre anni di trasmissione, Nils Destadsbader presenta il suo primo spettacolo su VRT: “È stato detto e scritto abbastanza” |  Mondo dello spettacolo

Dopo tre anni di trasmissione, Nils Destadsbader presenta il suo primo spettacolo su VRT: “È stato detto e scritto abbastanza” | Mondo dello spettacolo

Larghezza della puntaLa settimana scorsa si stava già preparando come presentatore MIA, ma mercoledì 31 gennaio Nils Destadsbader (35) sarà sul suo terreno. Con “I Ask Her”, in cui personaggi famosi e sconosciuti spiegano perché una determinata canzone li colpisce ancora molti anni dopo, Nils ha un programma VRT pensato appositamente per lui. Ha paura dei commenti negativi degli esperti dei media? Lo scoprirete nei nuovi Showbits.


Lettori Jarni, Julian Bookx


Ultimo aggiornamento:
06:06

Non c'è bisogno di sottolineare che ha avuto un periodo difficile mentalmente con tutte queste sciocchezze nell'ultimo anno. Ma quella musica guarisce: ecco tutto. “La musica è il miglior psicologo e questo si riflette ogni settimana nel programma “I Ask Him”, afferma Niels Destadsbader. Mentre canta – e con una clip pubblica di sua composizione – apre il suo VRT 1 e poi lo presenta per un'ora. “Tutte le cose che amo e quelle in cui penso di essere migliore, o ciò in cui la gente preferisce vedermi, sono in 'I Ask'”, dice. “Ho inserito l'elemento spettacolo, ovviamente , ma l'interesse umano che ne deriva: l'ascolto, il silenzio e cose del genere è… “Nuovissimo. VRT e io siamo molto felici di aver trovato qualcosa che si adatta perfettamente al DNA del canale e alla mia personalità.”

Cantante/presentatore

Il concetto di “Request It” è semplice: cinque personaggi famosi richiedono una canzone che abbia per loro un ricordo speciale. Questa canzone viene quindi eseguita dal vivo sul palco da un artista appuntato, dal cantante stesso della canzone, o in alcuni casi da un fratello o una sorella, o da un altro significativo dei BV. In ogni episodio, un membro del pubblico può anche richiedere che una canzone venga cantata dal vivo da Destadsbader. “Vado da cantante a presentatore, e poi di nuovo da presentatore a cantante. “Non è stato facile, non ho bevuto alcolici per cinquanta giorni soprattutto per le registrazioni, ho fatto molto esercizio fisico e ho curato la mia dieta – gli stessi preparativi per il Palazzo dello Sport”, dice Nils. “Volevo essere la migliore versione di me stesso. Questo programma rappresenta per me una grandissima opportunità, lo so. Poi non voglio pensare dopo: avrei dovuto fare meglio questo o quello.

READ  Kevin Spacey ricoverato in ospedale per possibile infarto: 'Il suo intero braccio sinistro era insensibile' | celebrità

Immagine da “Chiedi” © Thomas Joines

bambino

Questo programma è il motivo per cui è passato da VTM a VRT nell'estate del 2021. “Avevo già sognato un concetto come 'I Ask', ma ovviamente prima devi trovare la chiave e l'approccio giusti. Ad un certo punto tutto si sono riuniti. Durante la première ho sentito sia VRT che la casa di produzione – questo è il loro formato – e ho pensato: “Ecco fatto!” Dovrebbe essere trasmesso in TV il prima possibile. “Certo, ci vuole molto tempo , ma è fantastico sentirsi così”, dice Nils. Il momento in cui tutti i tuoi sogni e le tue aspettative crollano.” “Sono stato anche in grado di fare alcune cose davvero straordinarie lungo il percorso. Come “All in Concept” con Dieter Coppens, “The Greatest Dancer” e “Sommerheit”. Ma “io chiedo” è davvero il mio bambino. Se siamo abbastanza fortunati che anche il pubblico sia molto positivo, potremmo stare via per qualche stagione.

Sarebbe una buona cosa, dice. Soprattutto per esprimere il suo talento musicale. “Canto in ogni puntata del programma Chiedo, ma questo non compensa la mancanza di un palco e di un pubblico. Abbiamo tutti gli episodi pronti, quindi l'emozione di cantare è già finita e siamo solo a gennaio,” ride. Tuttavia, Nils mantiene la sua decisione di mettere in pausa la sua carriera musicale nel 2024. “Scegliere perché , soprattutto trovando tempo per cose a cui avrei detto di no, ad esempio il musical “14-18” che inizierò a provare a marzo/aprile. Ma è stata anche una scelta per rendere le persone affamate, in modo che possano fare di nuovo grandi cose musicalmente nel 2025. “E spero segretamente di potermi esprimere musicalmente di nuovo quest’anno quando registrerò la seconda stagione”.

READ  Kanye West scoppia in lacrime durante la festa | Gente famosa

Un ringraziamento al giornalista cinematografico Ward Verijkin

È già chiaro che ci saranno molte lacrime su VRT 1 nei prossimi 10 mercoledì sera. “La musica libera emozioni, sia gioia che tristezza. Anche se non abbiamo mai cercato consapevolmente le emozioni”, dice il presentatore Nils Destadsbader. “Ogni ospite richiede una canzone e quindi sceglie se vuole condividere una storia personale e talvolta difficile”. Nell'episodio, la presentatrice di VRT Fatima afferra Taspinar per la gola e nomina “Exile” di Taylor Swift e Bon Iver, come un inno al suo migliore amico e giornalista cinematografico Ward Verekin, che ha lasciato la sua vita alla fine del 2020. durante i nostri ultimi viaggi ha portato con sé quella canzone a cento”, dice Fatima. Una volta.” “Mi ha fatto impazzire. Ma ora non voglio altro che chiedergli di fermare questo record.

Aspetto. Con Niels Destads si è recato in Tirolo per il nuovo film Sinterklaas

Jarni Readers e Nils Destadsbader
Jarni Lettori e Nils Destadsbader ©HLN