QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Dramma a Rund van Limburg: Boss Van Moore guida male, Merlier vince | Ciclismo

Brent Van Moer (Lotto-Soudal) ha ottenuto la sua prima vittoria professionale in modo molto goffo. Ha guardato da solo sulla strada per la vittoria fino a quando non ha mancato gli ultimi metri. Tim Merler (Alpecin-Fenix) ha accelerato verso la vittoria.

Van Moer guida 140 km davanti, ma prende la svolta sbagliata

Con Mathieu van der Poel (2x) e Wout van Aert, Tour of Limburg presenta alcuni grandi nomi nella lista degli onori.

Le esperienze di Brent van Muir saranno ricordate da questa edizione. Il 23enne velocissimo pilota di Lotto-Soudal si è lanciato all’attacco dopo 60 km con Cédric Beullens (Sport Vlaanderen-Baloise) e l’olandese Sven Burger (Beat Cycling).

Van Muyer era il più forte del trio ed è stato raggiunto da un gruppo di attaccanti apostati nella finale preliminare.

L’arsenale di forza di Van Muer non è mai stato esaurito. Solo Backaert è riuscito a portare a termine la rottura iniziale, ma nella penultima sezione del ciottolo ha anche inclinato la testa verso il fortissimo Van Moer.

Al gruppo, i suoi compagni di squadra del Lotto John Degenkolb e Florian Vermeersch hanno fatto un ottimo lavoro.

Il team norvegese Uno-X e Arkea-Samsic hanno fatto tutto il possibile per aggrapparsi alle spalle di Van Muir, ma i nostri connazionali guardavano verso la vittoria. Persino negli ultimi metri l’ho mancato. Van Muir ha seguito una distrazione dell’auto, poiché in realtà doveva guidare dritto.

Così il gruppo è stato autorizzato a correre per la vittoria. Tim Merler è stato chiaramente il più veloce del gruppo, davanti a Dan McClay e John DeGinkulb.

Guarda come Van Moer guida nella direzione sbagliata e Merlier vince

Merler: “All’improvviso mi sono chiesto se avessi vinto”.

Merlier racconta la sua storia: “A 500 metri dalla fine, alcuni corridori hanno sbagliato”. “Ho quasi sbagliato anche lì.”

“Nel frattempo avevo completamente perso di vista se Van Muir fosse stato effettivamente catturato. Ho alzato la mano, ma poi ho pensato: ‘Sto vincendo? Non sarei il secondo, vero? ”

Merler ha lasciato i giroscopi la scorsa settimana dopo aver vinto una tappa con disturbi di stomaco e intestinali. “Non ero ancora al 100% oggi. Ma sto vincendo, quindi non posso lamentarmi”.

Merler, che ha ottenuto 5 vittorie in questa stagione, ha concluso: “Ora seguirà la porta per Dwars Het Hageland, Elfstedenronde e il Baloise Belgium Tour”.

READ  Il veterano irlandese Nicholas Roach appende la sua bici a un gancio | Ciclismo